ENTRARICERCA

Nicola Santoro

Qual è in Comunicazione il rapporto fra Creatività, Tecnologia e Formazione

Senza titolo

Nicola Santoro
Founder & CEO
Italianbox.Com - by Italian Promotions

Come si rapportano oggi creatività e comunicazione?

Oggi come ieri senza creatività c’è poco da comunicare. Se il processo creativo non avesse sbocco, non avrebbe la possibilità di crescere, e di farlo grazie al feedback del ricevente. Senza comunicazione il mondo sarebbe una monade più o meno ferma a stadi di sviluppo primordiali. Per fortuna, oggi, la comunicazione è molto facile, diretta, veloce. È un momento di simbiosi perfetta tra idea e messaggio.

Come la tecnica e Tecnologia aiutano la creatività?

Ciò che aiuta la creatività è l’assenza di limiti. Se il pensiero scorre libero in praterie popolate di soggetti riceventi, le idee, le invenzioni, le opinioni e i pensieri possono arricchirsi e a volte anche realizzarsi. Ne risulta comunque sempre un arricchimento rispetto al momento originario della creazione. La tecnologia è di grande aiuto perché aumenta, migliora e velocizza l’espressione e la circolazione delle idee.

Si può diventare creativi? Quale è l’importanza della Formazione?

Anche se esistono numerose tecniche, di cui molte interessanti e valide, il talento creativo esiste. È espressione di un cervello, quindi di logica, ragionamento, sensibilità, emozioni e riflessioni di livello superiore. Solo chi utilizza appieno tutti i sensi, li affina nel tempo grazie a strumenti culturali, all’esperienza e al bagaglio socio-culturale può creare qualcosa d’interessante, quindi apprezzare appieno anche la validità assoluta della formazione; ma qualsiasi idea vincente nasce da una scintilla, è geniale.

Come legare creatività a business in una Visione Strategica di agenzia-azienda?

Il business nasce dalla creatività, senza di essa fa poca strada. Servono soggetti creativi razionali, che abbiano mente flessibile ed esperienze variegate, siano curiosi ma saggi, sappiano rubare con gli occhi.

I processi e l’organizzazione aziendali dovrebbero favorire le attitudini creative - cosa che troppo spesso non fanno - liberandone le energie, nel rispetto dei meccanismi necessari al buon funzionamento della macchina-azienda che da questo approccio riceve notevoli benefici. Regole chiare, quindi, ma flessibili; tempi certi, assolutamente, ma fissati con ampio anticipo e qualche margine; formazione come ricerca di spunti, suggerimenti e consigli più che nozionismo; incentivi, molti, moltissimi.

La creatività si esprime meglio con obiettivi sfidanti in tutti i sensi, perché aiutata dall’urgenza di raggiungerli, tipica delle inclinazioni non razionali o troppo convenzionali. In italianbox.com condividiamo sessioni di brainstorming, ci divertiamo a formulare idee correlate al progetto o a manipolarne altre di già applicate. Ognuno è invitato a dire la sua, spesso, spessissimo. Personalmente non vedo altro modo per far funzionare bene le cose.

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
smm day
banner sqaure ms 21
Statistiche
Il sito ha ricevuto 7353273 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 2520 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 102 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
19 aprile 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi