ENTRARICERCA

Antonio Testa e Angela Rosa Lembo

Il viaggio del Messaggio: Dal brief in poi il messaggio vive diversi processi creativi che fanno in modo che una volta arrivato a destinazione, il viaggio non si fermi...

Senza titoloSenza titolo

Antonio Testa
CEO AT MEDIA Srl
Angela Rosa Lembo
Social media marketing manager AT MEDIA Srl

Il nostro modo di lavorare prevede la cura di ogni aspetto dello sviluppo di un processo, dal brief fino all’assistenza post progetto attraverso una comunicazione ed un coinvolgimento stretto con il cliente. A partire da dicembre 2015 abbiamo codificato il nostro nuovo modo di comunicare sul web creando la COMUNICAZIONE.0 ossia un nuovo modo di approccio al messaggio tramite tre importanti fattori: IDEA CREATIVA, STRATEGIA ed INNOVAZIONE TECNOLOGICA.

Dopo un primo approccio con l’azienda, creiamo un abito nuovo e personalizzato, basato sulla raccolta dettagliata del brief, lo sviluppo dell’idea, la gestione della produzione e la realizzazione innovativa. Tutti i clienti si affidano ai responsabili marketing che si occupano di gestire e curare tutti gli step di un progetto, il team di creativi si interfaccia costantemente con gli assistenti marketing per sviluppare e creare l’idea nuova, appassionante ed unica. I nostri creativi ed il team di R&D realizzano le idee e le richieste del cliente in ottica di COMUNICAZIONE.0 avvalendosi dell’utilizzo della tecnologia Coperniko.

Il nostro approccio fino a qualche mese fa viveva del melange tra idea creativa e strategia di marketing, oggi, grazie all’innovazione tecnologica, il nostro sguardo va verso un mondo immersivo e verso la realtà virtuale, con l’ideazione di Coperniko: un insieme di servizi virtuali che fanno vivere un’esperienza immersiva senza l’utilizzo di tastiera e mouse. I servizi di Coperniko, Orbis, Actio e Corpus ci hanno permesso di iniziare a studiare un nuovo mondo virtuale, adatto alle piccole e grandi imprese, e di trasformare la creatività in modo più efficace, veloce e semplice. Il nostro viaggio non si ferma qui ma vogliamo scoprire ed addentrarci sempre più nel virtuale per creare nuove strade da far percorrere al messaggio.

Quale metodo deve perseguire il professionista per sviluppare un contenuto di valore che arrivi al destinatario del messaggio e che da lì riparta per prendere nuova vita?

La nostra filosofia unisce la strategia e la sinergia, crediamo, infatti, che la specializzazione sia il segreto del nostro successo. Abbiamo creato un team di eccellenza, provenienti da tutti i settori della comunicazione e del web marketing e, da qualche mese, abbiamo implementato il gruppo con una divisione di ricerca e sviluppo. Questo melange ci ha permesso di realizzare la nostra nuova comunicazione, una strada che stiamo scalando e che ci porta all’innovazione tecnologica applicata all’idea creativa ed alla strategia.

Il messaggio viene veicolato inizialmente dai nostri account i quali visitano i clienti e pianificano, mediante la consulenza marketing, un piano strategico. Il messaggio si trasforma, proprio come un vaso d’argilla, con l’operato del team dei creativi, dei web content e dei programmatori. Infine, la nostra punta di diamante, Coperniko. Dall’idea strategica implementiamo l’innovazione con dei servizi, come Orbis, che permettono all’utente di navigare un sito internet senza utilizzare il mouse o la tastiera ma solamente con il movimento della testa. Nel momento in cui la strategia innovativa prende vita, il messaggio vola su tutti i canali digital e cartacei grazie agli esperti di web communication e social media.

Il cliente, in tutte queste fasi, diventa l’attore protagonista della scena, perché, è lui che decide ogni passo. I responsabili marketing ed i project manager sono delle figure essenziali perché ci permettono un rapporto costante con i clienti, ci aiutano a produrre dei progetti che centrano gli obiettivi al primo colpo.

Oggi in quale misura siamo disposti a seguire il content marketing di marca? I social favorendo la condivisione sono il canale ideale per ingaggiare l’utente?

Fino a qualche tempo fa le nostre campagne si focalizzavano sull’idea creativa e sui copy, un cliente si immedesimava nel mood e spesso si tralasciavano alcuni importanti canali, come ad esempio, i social network. La nostra nuova comunicazione apre l’azienda alla possibilità di confrontarsi con i followers in modo sia istituzionale, con il sito internet, e informativo, creativo e divertente, con i canali social come Facebook, Twitter, Linkedin ed Instagram.

Le piccole e medie aziende hanno le stesse capacità delle grandi e noi crediamo che le comunicazioni sui social network diano un plus a tutte le realtà italiane di qualsiasi dimensione. La figura del web content diventa fondamentale quando si vuole ricreare la realtà di un’azienda. Noi prima di elaborare un testo, lo editiamo in modo che sia semplice, facile e veloce da apprendere e sia ben visibile su internet. Immagine e testo, da oggi, non sono più due cose distinte ma rappresentano il messaggio dell’azienda. Spesso ci capita di vedere delle campagne sui social e dei messaggi sui siti internet completamente discordanti, noi amiamo dare un senso di continuità nel nostro lavoro e, la figura del content strategist insieme ai creativi, lavorano per trovare le idee che funzionano su tutti i canali.

Quali sono gli errori da non commettere in comunicazione?

Nelle teorie e tecniche di comunicazione di massa si tende ad unire il mittente e destinatario con un messaggio che deve rispettare canoni di semplicità, efficienza, velocità. L’errore consiste nella mancata ricezione di un messaggio a causa di un disturbo, di una velocità differente di comprensione o di altre variabili. Umberto Eco, ad esempio, affermava di fare particolarmente attenzione ai gradi di comprensione di un messaggio perché, se mittente e destinatario sono dotati un codice diverso non saranno mai in grado di comprenderne il significato.

Prima di produrre un oggetto, analizziamo attentamente ogni dettaglio contenutistico per evitare di incorrere in errori e comunicare qualcosa di sbagliato. Ci immedesimiamo, infatti, sia nei panni di un professionista sia in quelli di un bambino perché siamo certi che la comunicazione migliore è quella diretta, semplice ed efficace, infine, tendiamo a non produrre messaggi “pomposi” ed incentrati sull’Io per non rischiare di allontanare l’interlocutore. Infine, le nostre strategie ed i nostri messaggi sono pensati per colpire tutti i canali, dal digital fino alla TV, radio, giornali ed altro ancora. Dati statistici affermano che molte zone d’Italia non sono ancora dotate di una buona copertura internet pertanto, molte persone non sono in grado di utilizzare e conoscere a fondo il più potente canale di informazione: il web. Il nostro team non si focalizza sugli errori bensì sulle soluzioni, unendo l’idea creativa, la strategia e l’innovazione tecnologica abbiamo elaborato una comunicazione in grado di superare questi ostacoli.

mediastars 20

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
illy mitaca
Material ConneXion
Statistiche
Il sito ha ricevuto 7912082 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 2036 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 1497 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
17 ottobre 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi