ENTRARICERCA

Charlys Hook Seguin
Qual è in Comunicazione il rapporto fra Creatività, Tecnologia e Formazione

Senza titolo

Charlys Hook Seguin
Specialista Marketing Viral (Integrated Marketing Communication) Imc

Come si rapportano oggi creatività e comunicazione?

La creatività è un processo, uno strumento che consente di comunicare se stessi. Comune a tutti è l’incontro nella vita di tutti i giorni, lavorativa o meno, di persone che provengono da classi sociali diverse, di età e cultura altrettanto diversa, con propri codici di comunicazione. Ogni nuova generazione deve potenziare la propria creatività per riuscire a comunicare con i suoi predecessori. Più gli anni avanzano e più la comunicazione tra individui si fa complessa a livello di processo. L’innovazione tecnologica semplifica questo processo creativo complesso e il business del futuro è si lega a chi saprà identificare questa creatività, rendendola avanzata, quindi redditizia.

Come la tecnica e Tecnologia aiutano la creatività?

C'è una grande differenza tra essere un creativo ed essere un creativo efficace. Tutti possono essere creativi, mentre il creativo efficace è chi è in grado di stabilire un workflow umano e tecnico intorno a se, che consente di rispondere a problematiche specifiche.
La tecnica e la tecnologia sono strumenti che permettono alla creatività di evolvere. Oggi, infatti, una tecnica o una tecnologia non sono più a uso esclusivo. Tutti noi possiamo declinarle, rinforzarle e farle evolvere. Fino a quando ci sarà innovazione tecnologica, ci saranno anche creativi e geni talentuosi. Quando metto a punto una strategia o una user experience, dopo aver definito il processo, mi confronto con i tecnici del settore ricerca e sviluppo. Insieme, stabiliamo la tecnologia che potrà essere utilizzata. Ciò mi fa dire in conclusione che per potere innovare, oggi, bisogna essere creativi.

Si può diventare creativi? Quale è l’importanza della Formazione?

In alcuni ambiti, la creatività è considerata come un valore proprio della persona. Personalmente credo che la creatività sia qualcosa di più. Si tratta di un muscolo che deve essere sviluppato e allenato, e chiunque lo può fare. Le aziende e le scuole devono partecipare a questo allenamento, sia mentale sia tecnico. Per poter innovare bisogna essere creativi. Per essere creativi bisogna avere l’opportunità per esserlo. Per avere questa opportunità le aziende devono favorire e rinforzare questo spirito creativo. Il mondo evolve, quindi anche il business e le scuole devono evolvere.

Come legare creatività a business in una Visione Strategica di agenzia-azienda?

Bisogna che i manager, i CEO e/o i CSO rompano la barriera della gerarchizzazione. L’idea geniale può venire anche chiunque. Ecco così che un progetto, un business innovativo e creativo, deve essere il risultato di un lavoro di squadra, squadra fatta da stagisti tanto quanto da project manager. Sono quindi per un management partecipativo, che vede collaborare i talenti di ognuno e offre a tutti le stesse possibilità. Purtroppo, molte aziende non hanno capito, o non vogliono capire, che la vera creatività si trova nell’essere umano e che per fare in modo che la creatività sia il cuore della visione strategica è necessario che l’uomo sia al centro dell’azienda.

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
banner sqaure ms 21
Material ConneXion
Statistiche
Il sito ha ricevuto 7632480 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 2668 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 3649 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
18 luglio 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi