ENTRARICERCA

Michael Göttsche Bebert
Qual è in Comunicazione il rapporto fra Creatività, Tecnologia e Formazione

Senza titolo

Michael Göttsche Bebert
Presidente e Direttore Creativo Göttsche

Come si rapportano oggi creatività e comunicazione?

La comunicazione oggi deve far vedere il lato vero del prodotto, basta falsi sogni, miracoli ingannevoli ed altre assurdità. Se mai era permesso in passato - e non lo era mai - molti battevano la strada juste a coté, oggi non c’è piu voglia di prestare l’orecchio a incanti e saltimbanchi... vedi l’esempio nelle campagne televisive di certe grande aziende della telefonia. Magari un poco di intelligenza, di rispetto e anche una buona dose di humour possono far leva ed essere credibili a favore del prodotto, del brand. E qui uno si gioca la propria intelligenza e lo stile della sua agenzia. Basta con le sparate gratuite. La gente è stufa. Per essere creativi oggi, quindi, bisogna essere anche un po’ psicologi e coi piedi per terra e con la testa un poco in avanti rispetto agli altri, magari anche più di un poco, male non farebbe. Vorrei dire che quando c’è una vera crisi, si entra in una fase di rinnovamento totale, tutto va ripensato, pena la scomparsa dell’azienda, del prodotto, dell’agenzia. Ci saranno sempre quelli che rimpiangono il tempo passato e quelli che invece mettono in moto un processo di innovazione, ecco cosa succede.

Come legare creatività a business in una Visione Strategica di agenzia-azienda?

Il marketing del cliente si trova finalmente a tu per tu con il suo vis a vis creativo e parla seriamente di vie nuove da esplorare. È finita l’epoca degli approcci ripetitivi, del tipo “ha funzionato fino a ieri, funzionerà ancora oggi”, o “niente esperimenti, roba tranquilla per favore”. Niente di più sbagliato! Ora più che mai serve l’intuito per il quale sono pagati i signori del marketing e il suo creativo. Non sono capaci di analizzare la situazione? Allora vadano a casa. Il tempo è scaduto.

Come la tecnica e Tecnologia aiutano la creatività?

La tecnologia è un tremendo acceleratore e i nativi digitali - cioè i nostri giovani creativi - non hanno alcuna difficoltà ad usarla in modo spregiudicato e rapido. Finiti i soldi per fare shooting costosi e rubatempo? Benissimo! Fotoshop, Shutterstock e la bravura dell’uomo ai comandi del suo computer... in un pomeriggio ha finito il lavoro. Il banner o la landingpage è online in un’ora. Le vecchie generazioni si adegueranno a queste innate competenze, ma allo stesso tempo potrebbero essere una guida, non un freno, incoraggiando progetti che portano a soluzioni spesso più efficaci di quelle tradizionali. Più efficaci di quelle tradizionali,ripeto!!

Si può diventare creativi? Quale è l’importanza della Formazione?

Sì, si può. Strada facendo, ti trovi talmente tante volte a girare un problema fino alla sua risposta. Ognuno ha il suo metodo di essere creativo. C’è chi usa il lateral thinking: non è altro che togliere la preoccupazione di non farcela. Guai se perdi però la concentrazione sull’efficacia che deve avere il tuo messaggio. Non mollare mai. Devi osare. Devi capire quando va il soft o l’hard, con che tono trasmettere il pensiero, come vuoi che sia percepita la tua idea. Formazione è imparare a non vergognarsi di dire una cosa in controtendenza, formazione è anche l’intelligenza di capire se va detta o no. Formazione è aprire gli occhi, formazione è non appesantirsi con ideologie ma essere uomo e mente libera. Allora non c’è crisi che ti ferma, perché la fame fa miracoli.

Göttsche. L’agenzia di pubblicità e marketing che porta il nome di Michael Göttsche - suo Presidente e Direttore Creativo - si scrive Göttsche..Vede, quindi, un punto alla sua fine a significare che vuole continuare a esserci con una forte carica passionale e motivazionale. Uno dei segreti di questo lavoro è quello di possedere l’umiltà, e ciò permette di essere sempre sé stessi. Altrettanto importante è saper far crescere al proprio interno giovani talenti, spingendoli a parlare ed esprimersi con il cliente, a essere presenti e a raccontare il loro modo di vedere le cose perché utile a una crescita complessiva dell’agenzia.

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
banner sqaure ms 21
smm day
Statistiche
Il sito ha ricevuto 7632533 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 2727 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 3704 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
18 luglio 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi