ENTRARICERCA

Francesca Salmaso

Il viaggio del Messaggio: Dal brief in poi il messaggio vive diversi processi creativi che fanno in modo che una volta arrivato a destinazione, il viaggio non si fermi...

Senza titolo

Francesca Salmaso
Director of Creative Strategy
SB+P Perception Design

Quale metodo deve perseguire il professionista per sviluppare un contenuto di valore che arrivi al destinatario del messaggio e che da lì riparta per prendere nuova vita?

Negli ultimi anni, con la crescente digitalizzazione, stiamo assistendo a un conseguente cambiamento del modo di comunicare i contenuti. Oggi è necessario parlare di "strategia del contenuto". Essere strategici è la prima regola quando si vuole costruire un contenuto efficace, pianificare nel breve e nel lungo termine, conoscere il pubblico e il modo di fruizione del mezzo è alla base per incanalare i contenuti nella giusta direzione.
Il focus deve sempre rimanere sul tipo di pubblico al quale ci rivolgiamo.

Conoscere il proprio pubblico significa conoscere abitudini, obiettivi, aspettative e questo permette una maggior precisione nell'elaborazione del messaggio.

L'aspetto determinante quando parliamo di contenuto è la relazione tra il messaggio e il tipo di mezzo nel quale è veicolato. I mezzi devono essere sempre in armonia con i contenuti, devono essere accessibili al target di riferimento e devono rientrare nelle abitudini del pubblico. Questa sintonia permette la condivisione.

Oggi in quale misura siamo disposti a seguire il content marketing di marca? I social favorendo la condivisione sono il canale ideale per ingaggiare l’utente?

La condivisione è la vera grande rivoluzione della divulgazione del messaggio, se prima, con i mezzi tradizionali, il messaggio veniva proposto attraverso obiettivi di audience, contatto o tiratura, oggi il messaggio non si ferma una volta arrivato al pubblico, perchè oggi è il pubblico stesso a diventare mezzo.

Questo comporta una maggiore attenzione nel messaggio stesso: cosa diciamo, perchè lo diciamo, che tono utilizziamo, questi aspetti diventano sempre più determinanti, l'essere veritieri, l'essere trasparenti sono aspetti che devono essere alla base della costruzione dei nostri contenuti.

Possiamo dire che l’obiettivo del messaggio si è evoluto, non si tratta più di “colpire” un determinato target, lo scopo oggi è quello di coinvolgere il pubblico, parlare agli utenti non per persuaderli a comprare ma per instaurare una connessione e regalare loro emozioni. Il percorso del messaggio dunque si allunga, condividere significa infatti far vivere il messaggio più a lungo, ampliare il target, amplificare la voce del brand.

Quali sono gli errori da non commettere in comunicazione?

La condivisione porta con se anche un lato pericoloso: il commento, il giudizio, in poche parole la risposta. Se da un lato la condivisione amplifica il messaggio, dall'altra lo espone al giudizio degli utenti che possono essere molto feroci qualora non ci fosse una coerenza e una veridicità tra messaggio e brand.

Monitorare diventa quindi un passaggio obbligato, misurare le prestazioni dei contenuti e capire l’efficacia della strategia è fondamentale. Fissare in anticipo gli obiettivi, gli indici di misura delle perfomance e dare un valore esatto alle cose che comunichiamo ci permette di capire se la strategia e il messaggio stiano percorrendo la giusta strada. Qualora non fosse così, il percorso del messaggio può cambiare, adattarsi a nuove strade e ritornare ad essere efficace.

mediastars 20

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
Tiky ms21
Material ConneXion
Statistiche
Il sito ha ricevuto 7826437 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 1895 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 167 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
8 agosto 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi