ENTRARICERCA

Area Press & Poster
Sezioni Stampa e Esterna

Per proporre una candidatura alle Giurie della XXIII edizione del Premio Mediastars, si può scegliere la sezione o le sezioni che più si avvicinano alla propria esperienza professionale, e quindi inviare una informale documentazione sul proprio profilo professionale nel settore della comunicazione (un breve testo descrittivo e una propria fotografia) all'indirizzo giurie@mediastars.it

Gli appuntamenti di Giuria sono suddivisi per le quattro aree, che riassumono tutti i campi della comunicazione che nel nostro caso sono composte da 12 diverse Sezioni: le prime due aree sono dedicate ai media tradizionali (Press & Poster e Audio & Video), la terza è dedicata all’ideazione di Corporate Identity, Promotions e Packaging Design per valorizzare il ruolo comunicativo svolto dalle agenzie di progettazione di design e di promozione. L'ultima area è dedicata alla Comunicazione Multimediale, Internet, App, Social Media e Advertising on Line. La sezione No profit confronterà infine le campagne sociali espresse in tutte le Sezioni del premio per evidenziare i migliori lavori.

GIURIA MEDIASTARS

abamonte

Raffaella Albamonte Siciliano

Art Director - Cerved Group. Consegue la laurea quinquennale al Politecnico di Milano con indirizzo Design Multimediale. Grazie ad una borsa di studio Erasmus trascorre un periodo di studio presso il College of Art and Design di Exeter (UK), dopdiché si laurea con una tesi progettuale sullo sviluppo della net art. Inizia la sua carriera di visual designer presso il reparto web di un’importante agenzia di pubblicità seguendo clienti come Artsana, Infostrada, Autogrill. Lavora successivamente per alcuni anni in un’agenzia di comunicazione dove si occupa dei più svariati progetti online e offline. Dal 2008 è art director di Cerved Group SpA dove è responsabile dell’immagine aziendale a 360*.

amico

Patrizia Amico

Casting Director di Pubblicità-Moda-Cinema. Ho collaborato con fotografi del livello di Elliott Erwitt e Peter Lindberg. Realizzo casting e scouting, ho scoperto il top model transgender Stav Strashko ancora adolescente a Tel Aviv. Svolgo la mia attività da più di 20 anni a Milano e Roma. Da 10 anni Promoter e collaboratrice della Compagnia di Spettacolo Nùart, azienda produttrice di spettacoli e intrattenimento per eventi Aziendali e privati di alto livello.

antonini

Francesco Antonini

Direttore Creativo Polk&Union. Specializzato in comunicazione integrata lavora prima come copy, poi come Direttore Creativo Esecutivo da oltre 15 anni in primarie agenzie di comunicazione (HDRA', Italia Brand Group, Newton21) dove firma campagne per alcuni dei principali clienti del mercato europeo, tra cui: Enel, Eni, Poste Italiane, Alitalia, Nike, Arena, Vodafone, Tim, Coca Cola. Dal 2017 diventa. Direttore Content & Creativo (C&C) della Polk&Union per cui cura molti dei progetti di comunicazione, tra molti: Pfizer Italia tra cui il lancio di Cigaretteless, la comunicazione di AzionePrevenzione per la divisione Vaccines e la realizzazione del video istituzionale per il Wired NextFest, e COOP per cui segue il rilancio dell'immagine nei nuovi flagship store, e molti altri clienti (Sace, Francesco Totti, Palletways Europa, ecc). Ex musicista professionista.

cambiganu

Loredana Cambiganu

Advertising & Promotion Manager in Cerved Group. Dopo il master in Marketing&Business Communication all’Accademia di Comunicazione, dal 2006 ha iniziato il suo percorso in importanti agenzie di comunicazione occupandosi principalmente di strategia e digital marketing. Tra le agenzie citiamo Bitmama, Now Available – The Big Now, Viralbeat. All’interno di queste agenzie ha seguito con successo la comunicazione di aziende di spicco come Beiersdorf, Fini,Ferrero, FCA, Nestlè, Fini, Reckitt Benckiser, Unicredit, Iveco, Lierac. Dopo un percorso di 10 anni in agenzia, è entrata in Cerved nel 2016 dove ora è responsabile di tutte le attività di promozione interna ed esterna dell’azienda.

di napoli

Gianluigi Di Napoli

Nato in Puglia nel 1962, si trasferisce definitivamente a Milano dopo aver vissuto in varie città europee. Gianluigi Di Napoli ha affermato un proprio stile che si contraddistingue per stretta empatia tra il fotografo e il modello, sensualità ed eleganza. Lavora dal 2003 continuativamente con Vanity Fair ritraendo celebrità del mondo della musica, dello spettacolo e della cultura internazionale ed è anche attivo come ritrattista di moda e beauty. Nel 2010 ha curato l’immagine ufficiale del Tour “2010 Work in Progress”, l’eccezionale reunion dei cantautori Lucio Dalla e Francesco De Gregori. Questo lavoro si è classificato 1° al prestigioso premio Mediastars 2011, il premio tecnico della pubblicità italiana aggiudicandosi anche la special star per la fotografia. Nel 2011 e 2012 è stato fotografo ufficiale del Pubs and Clubs Tour di Francesco De Gregori, del Pubs and Clubs Live @ The Place di cui ha realizzato anche la cover del CD e del Factory Tour del 2012. Nel 2009 è nominato al The International Colors Award, nel 2008 è semi-finalista al The Hasselblad Masters Award, nel 2008 ottiene il Gold Award al National Gold Ink Awards per il Calendario Fontegrafica. Di Napoli tiene occasionalmente corsi e seminari di fotografia e ritratto presso varie istituzioni pubbliche e private; particolarmente intensa l’esperienza didattica svolta all’interno del carcere di Opera a Milano (il suo attuale ritratto ufficiale è stato realizzato da un detenuto durante i corsi).

fossati

Antonella Fossati

Esperta in Comunicazione & Marketing, da oltre dieci anni supporta le imprese tanto nelle attività strategiche quanto in quelle operative per trovare nuovi clienti e incrementare i fatturati. Come? In Pardgroup offriamo soluzioni evolute di Field Marketing e Brand Retail in Italia e all’estero. Pardgroup è l’unico player sul mercato che ti accompagna dalla progettazione al punto vendita: diamo corpo alla tua idea, la progettiamo, realizziamo, ci occupiamo della logistica sul punto vendita, la installiamo e, infine, ti aiutiamo a promuoverla: sempre in prima persona, senza mai passare da intermediari.

locatelli

Roberto Locatelli

Sono oltre 30 anni che scrivo di comunicazione e da 14 anni sono anche imprenditore. Con Plus Communications, sigla di periferia piccola ma sveglia e che fattura circa 1,5k, ho raggiunto un piccolo sogno, soddisfatto qualche ambizione, raggiunto una lieve visibilità, raggranellato pochi soldi. Coltivo la stima di molti amici (più bravi di me) del mondo della comunicazione e, nel tempo, mi sono fatto la convinzione che le idee sono molto più importanti della tecnologia con relativi connessi. Mi sintonizzo sul senso della misura, come antidoto al delirio quotidiano.

Senza titolo

Silvia Maralino

Sono un art director senior ho lavorato in Mc Cann, Pirella, Pubblicis e DDB, poi ho ho iniziato a fare la free lance come art. Attualmente sono consulente creativa nel ruolo di responsabile creativo per tutto quello che riguarda la comunicazione dell'’azienda Domori.

mollo

Francesco Mollo

Creative Art Director. Ho studiato in Naba e in Accademia di Comunicazione con un piccolo cameo estivo alla UAL di Londra. Amo spadellare in cucina, onnivoro di cultura visiva. Sono molto curioso. Sguazzo sia nel mondo Off-Line che in quello On-line. La mia carriera da Art director è iniziata nel Gruppo Marketing Multimedia, passando per Bootique e IAKI. Adesso sono un creativo freelance. Ho lavorato per clienti come: Aesvi, IAB, Consorzio Netcomm, Kimberly Clark Italia, LG, Ferrari, Balocco, Agos, il Gigante, Sky, Spuma di Sciampagna. Nel 2015 ho vinto un bronzo agli Adci Award.

montanari

Gianmarco Montanari

Padre di due figli, laureato in Ingegneria Gestionale, Economia Aziendale, Direzione Aziendale, Diritto, Scienze Politiche, specializzato in Business Management presso Columbia, Insead, IMD, Bocconi. Già Direttore Generale per il Comune di Torino, ai vertici di Equitalia, Unicredit, A&G Management Consulting, Rieter Automotive, dal 2017 è Direttore Generale dell’Istituto Italiano di Tecnologia. Membro del Consiglio di Amministrazione e Presidente del Comitato Remunerazione Fineco Bank, Membro del Consiglio di Amministrazione dell’Università di Torino, Membro del Comitato di Gestione dell’Agenzia delle Entrate. Autore del libro "The Samsung Way". Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana e Ufficiale al Merito della Repubblica italiana.

natale

Matteo Natale

La mia prima scrivania da copywriter è all'inizio del millennio in BGS D'Arcy, successivamente firmo per Publicis e Armando Testa e EuroRSCG. Docente Naba dal 2008, proseguo gli impegni professionali come freelance.

rizzato

Elena Rizzato

Classe 1986, è laureata in Linguaggi e Tecniche di Scrittura e ha una magistrale in Italianistica. Approdata al Digital nel 2014 grazie ad un Master in E-Commerce Design Management allo IED di Firenze, da allora non ha più abbandonato la Comunicazione On-line. Dopo un percorso iniziale come Social Media Manager si è spostata al Project Management coordinando progetti web integrati ad Inside. Parole d’ordine: rigore e creatività.

spadoni

Samantha Spadoni

Sono una Graphic Designer. Mi occupo da circa dodici anni di comunicazione ATL e BTL, editoria e illustrazione, ho iniziato, dopo gli studi artistici, in un'agenzia di Comunicazione Integrata di Roma, Creare & Comunicare, dove curavo la comunicazione per eventi organizzati dal Comune di Roma e da diversi enti sportivi. Successivamente, grazie ad un forte desiderio di crescita, mi sono trasferita in Veneto e a Murano, presso il Berengo Art studio, ho curato la comunicazione aziendale in occasione della Biennale d'arte di Venezia ed ho iniziato a studiare il 3D design, i render fotorealistici e la postproduzione fotografica. Successivamente ho lavorato presso la Diaven srl di Casale sul Sile, dove progettavo packaging alimentare per grandi marchi come Coca Cola, Orogel, Barilla, Caffè Diemme, Tre Marie e altri. In questo momento mi occupo come libera professionista, della Comunicazione per diverse Aziende del Veneto. Sono fermamente convinta che non ci siano limiti alla creatività, per questo non mi spaventa sperimentare cose nuove, sono una persone molto curiosa e credo che nel mio lavoro non si finisca mai di imparare.

tosi

Matteo Tosi

Ho lavorato in Italia ed all'estero (UK, Belgio, Francia) collaborando con aziende italiane e multinazionali nell'ambito della Comunicazione/ Ufficio Stampa e Digital Pr. Al momento collaboro con varie aziende come Digital Pr e Community Manager. Ho 9 anni di esperienza nel settore ed ho collaborato con: TripAdvisor, White Magazine, Kellog's, Nestlé, Expo 2015, FerrovieNord, Edison, Accor Group, Bombardier, FerrovieNord, Reputation Manager

dradi

Anna Maria Travagliati Dradi

Dal giornalismo alla pubblicità, merito del mio primo successo: il Carosello Saiwa premiato con il Dattero D’Oro al Salone dell’Umorismo di Bordighera e da allora pubblicitaria a tempo pieno… copywriter in Agenzie come Leo Burnett e Preference, copy in House Agency (dalla Durban’s alla Star, Mellin, Mantovani e aziende come Corsica Sardina Ferries per citarne alcune). E poi in Studio professionale da titolare Campagne sui vari mezzi, telepromozioni, promotions, monografie, interviste e giornalismo di settore: Vivere A&O, Grinta News, Linea Grafica, Parete, Quaderni AIAP. Oggi copy free lance e collaboratrice di eventi culturali nel mondo della stampa e della Pubbicità: Intervento/relazione alla inaugurazione della Mostra su Carosello allo Spazio WoW – Museo del Fumetto di Milano (2012), Mostra di arte grafica “ B come BODONI “ alla Biblioteca Nazionale Braidense di Milano (2013). Consulente creativa, copy e autore. Impegnata a tutto campo su una grande casa cosmetica (Cadey), responsabile nella comunicazione e nella realizzazione delle telepromozioni. Dal briefing alla messa in onda, dal 1994 al 2009. Di tante campagne, ad alcune sono particolarmente legata, perché mi hanno dato soddisfazioni e visibilità: per Star cito le campagne “salgariane” prodotto Ciaocrem esposte e pubblicate al Convegno SALGARI LE IMMAGINI DELL’AVVENTURA - Trento 1980. Ma cito anche Ecodeco, azienda pionieristica a cui ho trovato la denominazione aziendale, nel 1970, in largo anticipo sui tempi di diffusa terminologia ecologica.

MEDIASTARS 23

MEDIASTARS avendo scelto come valore esclusivo la professionalità, crea per ognuna delle edizioni del concorso una Giuria di alta qualificazione tecnica, nominando per ciascun ambito di specializzazione, professionisti in grado di dare giudizi di sostanza sia in merito ai lavori iscritti in concorso e sia nel merito della professionalità e del talento degli operatori.

audio & videocorporate pack & promointernet & multimedia

Senza titolomediastars 23

Tra le innovazioni più importanti proposte da c’è quella di aver abolito la suddivisione in categorie merceologiche, portando in gara la realtà della programmazione al pubblico in sequenza libera. Questo dà modo a ogni soggetto pubblicitario di concorre da solo contro tutti gli altri della sua Sezione, anche nel caso di campagne multisoggetto.Così vengono premiati solo i soggetti che sanno emergere, che hanno una qualità superiore ed una forza comunicativa più coinvolgente.

Senza titolomediastars 23

Per ogni Sezione verrà eletto un Presidente di Giuria, il quale avrà il compito di condurre la selezione ed assicurare la regolarità del suo svolgimento, stendendo alla fine della sessione il relativo verbale. Il Presidente dovrà essere eletto esclusivamente tra le persone non coinvolte nella realizzazione delle campagne in concorso.

Senza titolomediastars 23

Naturalmente il regolamento del premio non permette ai membri di alcuna agenzia di valutare lavori per i quali siano direttamente o indirettamente coinvolti ; per cui nel caso si presenti l'occasione di valutare un lavoro presentato dalla propria agenzia , il giurato si dovrà astenere dal voto e gli verrà assegnato, d'ufficio, il voto medio risultante da tutti gli altri giurati votanti.

Senza titolomediastars 23

Come consuetudine rappresentanti di alcune agenzie che hanno iscritto i lavori in concorso, saranno invitati in qualità di giurati per verificare personalmente la trasparenza del meccanismo di votazione adottato dalle nostre Giurie. Questi naturalmente non potranno valutare le campagne in cui si vedono direttamente o indirettamente coinvolti con la propria agenzia o casa di produzione, e invece potranno constatare lo svolgimento assolutamente imparziale, aperto e incondizionato delle giurie, ricevendo alla fine di ogni seduta il risultato finale della selezione stessa.

I giudizi della Giuria sono inappellabili.

Senza titolomediastars 23

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
Material ConneXion
banner sqaure ms 21
Statistiche
Il sito ha ricevuto 6970481 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 109 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 79 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
11 dicembre 2018
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi