ENTRARICERCA

Pietro Pinetti
Small is the new big: uno spunto di riflessione di tendenza nell'attuale mondo della comunicazione.

Senza titolo

Pietro Pinetti
Ceo Studio Bozzetto

Piccolo è il nuovo grande. Come interpretare questa nuova valenza messa in risalto da Seth Godin, scrittore di successo e guru del marketing?

Partendo dalla nostra esperienza personale, possiamo dire che ogni piccolo progetto ha in sé tutte le potenzialità per ampliarsi e raggiungere grandi risultati sia che si tratti di piccole aziende che realtà più strutturate. Quando parliamo di piccolo, riferendoci ai lavori che ci vengono commissionati, pensiamo per esempio all’elaborazione di un design di personaggio, che in qualche modo rappresenta e comunica l’azienda.

Ogni personaggio racchiude in sé un potenziale straordinario dal quale scaturisce tutto un mondo legato alla comunicazione, veicolato attraverso i canali più svariati: dalla tv alla stampa, dal web al merchandising. Ogni piccolo progetto ha sempre un grande potenziale, come e quanto svilupparlo dipende però anche dai budget aziendali.

La riduzione dei budget può portare all’ottimizzazione della strategia di comunicazione delle grandi aziende?

Credo che la riduzione del budget delle aziende, lato comunicazione, obblighi gli studi come il nostro ad investire sulla ricerca per riuscire a proporre al cliente una nuova strada di comunicazione, sia a livello creativo che tecnologico. In ogni caso penso che non ci sia una reale ottimizzazione della strategia con la riduzione del budget. C’è certamente però il rischio di una minor efficacia del progetto di comunicazione sviluppato.

Come le aziende seguono la tendenza dell’attenzione al singolo, al mercato one to one, ai social network per distinguersi nella comunicazione attuale?

Le aziende sono sempre più attente ai nuovi canali di comunicazione e al rapporto diretto con il consumatore. L’utente finale non vuole più essere semplicemente il destinatario di un messaggio ma vuole sentirsi coinvolto nelle attività organizzate dall’azienda, non vuole acquistare un brand, ma sposarne la filosofia. Proprio per questo si impongono sempre più lo storytelling e il rapporto one to one introdotto dai social media. In entrambi i casi, le immagini giocano un ruolo fondamentale. Questo è sempre più chiaro alle aziende che si rivolgono al nostro studio, consapevoli di poter veicolare tramite l’animazione un messaggio efficace, capace di coinvolgere il pubblico e rivolto ad un target trasversale.

Senza titolo

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
Material ConneXion
illy mitaca
Statistiche
Il sito ha ricevuto 7822945 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 2238 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 140 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
8 agosto 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi