ENTRARICERCA

Niklas Lindahl
Storytelling: l'Arte di raccontare storie in Comunicazione

Senza titolo

Niklas Lindahl CEO Optimized Group S.r.l.

Come utilizzare oggi in modo innovativo lo storytelling a partire dai suoi elementi costitutivi?

Lo storytelling per la nostra realtà è fondamentale, avendo a che fare con la brand reputation dei nostri clienti ogni giorno e gestendo per loro le Digital PR e i social media, ma anche il lato più tecnico del SEO, nostro core business.

Per quanto riguarda l’online marketing, lo storytelling entra in gioco nel momento in cui noi andiamo a creare contenuti, che devono essere necessariamente interessanti e coinvolgenti per sviluppare un’interazione reale con gli utenti, anche sui social.

Bisogna portare l’utente a identificarsi con il brand, a condividerne i valori, riconoscendosi negli argomenti che proponiamo. È importante approcciare il nostro target fornendo soluzioni e risposte a domande che loro si pongono realmente nella vita di ogni giorno, per far sì che i nostri clienti diventino un punto di riferimento nel quotidiano.

Le Digital PR, soprattutto, sono fatte di storie: raccontare storie in modo appealing, è necessario, perché se un contenuto non è accattivante non funziona, non viene ripreso, non si diffonde naturalmente nella Rete, mentre se risponde a un quesito di interesse collettivo, sarà facilmente ricondiviso e diventerà virale.

Se lo storytelling è anche strumento per gestire al meglio la comunicazione, quali sono gli ingredienti per creare un brand di successo e quali le strategie per mantenerne alta la reputazione?

Una buona strategia inizia dall’osservazione attenta del contesto: bisogna monitorare il web, capire cosa le persone cercano, identificarsi con loro, e scoprire cosa pensano gli utenti del nostro brand, se il loro feedback è positivo o negativo. Se è positivo è sempre possibile migliorarsi, mentre se è negativo è necessario definire e sviluppare un piano per risolvere la situazione.

Innanzitutto, bisogna rispondere ai commenti negativi, mai lasciarli cadere nel vuoto: solo così si può creare un feeling con il target, prendersi le proprie responsabilità, se ci sono, e difendere la propria integrità e i propri valori in caso di diffamazione fine a se stessa.

Creare progetti e collaborazioni con top bloggers e influencers, anche a livello locale e settoriale, è un’attività ormai imprescindibile anche per l’online marketing. È bene fare grande affidamento sugli influence makers di settore, creando una rete di relazioni con coloro che possono veicolare i brand values e diventare veri e propri ambassadors, proteggendo il brand e dandogli una “faccia”.

Quali diventeranno in un prossimo futuro le qualità più richieste ai professionisti? Come il cambiamento del mondo della comunicazione ci può guidare a nuove vie?

I professionisti di oggi, ma anche di domani, necessitano di molte qualità per distinguersi e diventare un vero valore aggiunto per la propria società. In primis, la creatività è una caratteristica fondamentale, insieme a un ottimo background tecnico, ovvero la capacità di capire come funziona il web, e le dinamiche dell’online marketing.

A questi due skills fondamentali si aggiungono la passione, la motivazione, la capacità di creare relazioni, di sapersi rapportare in modo positivo con clienti, media e con il resto del proprio stesso team di lavoro.

A mio avviso, però, ciò che davvero distingue un grande professionista dalla media, e che sarà sempre più una discriminante anche in futuro, è l’etica: essere persone oneste, disciplinate, trasparenti, leali, a livello tanto personale quanto professionale.

Questa trasparenza è fondamentale per emergere in un luogo, come il web, in cui le informazioni sono libere e spesso non filtrate, basti pensare ai profili social. La nuova via della comunicazione, infatti, sono senza dubbio i social media: se usati in maniera sana e proattiva, possono diventare una vera catapulta per il business, per creare interconnessioni tra pagine diverse, persone, gruppi, società, veicolando i messaggi in modo capillare e virale.

Senza titolo

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
Material ConneXion
illy mitaca
Statistiche
Il sito ha ricevuto 7826457 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 2882 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 187 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
8 agosto 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi