ENTRARICERCA

Maria Grazia Loforese
Emotional Branding: i cinque sensi
Oggi la sfida per il brand è provocare emozioni in ognuno di noi con un coinvolgimento a 360 gradi

Senza titolo

Maria Grazia Loforese
Communication Manager

Quanto è importante valorizzare le nostre sensibilità per essere ricordati? Come sviluppare il sesto senso, la scintilla che accende le passioni e attira gli interessi in comunicazione? Il fattore umano in comunicazione dove può portarci?

Sarebbe importante riuscire a stimolare ed attivare tutti e cinque i sensi e per questo sono importantissime le idee creative che non dovrebbero mai dimenticare la sensibilità perché penso che sia una parte di quel sesto senso che si attiva maggiormente per la predisposizione a vivere le esperienze e le emozioni. La sensibilità è anche nel modo di porsi verso le persone comunicando il proprio brand, le persone che vi sono dietro e che lo rendono tale. Sensibilità della realtà, della lealtà vs il consumatore che oggi più che mai sta affinando la sua capacità critica. Quindi è necessario che sia sempre il punto focale della comunicazione che gli sto inviando e se non riesco a toccare le corde della sensibilità non potrò suonare la musica che desidero, come brand.

Come utilizzare la tecnologia per offrire una comunicazione più completa? Quanto il fattore umano riuscirà a guidare questo cambiamento integrando i rapporti in carne ed ossa con quelli virtuali? Qual è il destino dell’ADV classico in questo senso?

La tecnologia oggi è il nostro mondo parallelo, è quel mondo dove tutto può accadere e chiunque può essere chiunque. Ed appunto in questa generalizzazione si deve prestare attenzione. Non si può pensare ad essere avulsi dalla tecnologia ma non bisogna perdere di vista chi si è ed esserlo nel mondo digitale visto e riconosciuto come strumento, valido e concreto, di ciò che devo raccontare e del come lo racconterò. L’umanità con la quale, utilizzerò tale strumento e trasmetterò il mio messaggio deve essere il fulcro, il punto nodale con il quale si fa comunicazione.

Quanto è importante oggi estendere la propria immagine su diversi settori? Quali sono i casi di successo più eclatanti? Come ridurre il rischio di perdere valore in questa delicata operazione?

La brand extension è una politica cui possono accedere con tranquillità i brand, la cui identity è chiara e precisa. È una strategia molto efficace per avvicinare e conquistare nuove nicchie di mercato e consumer ma appunto, solo se alle spalle vi è un’identità precisa e consolidata, talmente forte che può evolvere nel tempo adattandosi alle richieste dei consumatori. La realtà con cui ci raffrontiamo oggi, pretende flessibilità e varietà di prodotti ma ciò non deve mettere in pericolo l’identità principale ed il suo posizionamento. Questa flessibilità e varietà non può prescindere dalla chiarezza e dalla dinamicità del messaggio.

Mediastars 22

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
Tiky ms21
smm day
Statistiche
Il sito ha ricevuto 7822039 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 831 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 3625 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
8 agosto 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi