ENTRARICERCA

Maurizio Badiani
Il progetto informazione e i nostri strumenti di comunicazione: Parola o Immagine?

Senza titolo

Maurizio Badiani Direttore Creativo Esecutivo Expansion

Expansion. Pronti per i successi di Domani.

Partirei dai risultati della pratica prima di affrontare la teoria.
In quest’ultima edizione di Mediastars, Expansion ha avuto cinque riconoscimenti, tra cui un Primo Premio Assoluto e una nomination per la stampa, una special star per l’art direction (sempre per la stampa), una per il packaging, un’altra per l’originalità di un jingle. Ne deriva un’immagine di pregio che rischia però di risultare un po’ limitante per un’agenzia che sta da tempo bruciando le tappe per uscire dai confini diventati angusti dell’advertising e del marketing tradizionale. Crossmedialità, iperconnetività, viralità: tutte quelle che sono le caratteristiche della nuova comunicazione ricevono da Expansion un’attenzione adeguata all’importanza che hanno acquisito nel panorama multimediale. Il successo della campagna Patasnella, dovuto ad una strategia di comunicazione coerente e ad un jingle di una memorabilità assoluta, ha trovato nuovi echi sul WEB dove, inserito all’interno di oltre 200 siti di Cooking, Fitness, Beauty & Personal care, ha ottenuto oltre 2 milioni di impression, grazie all’utilizzo di un format innovativo che ci ha permesso di moltiplicare i contatti rispetto a quelli che avremmo raccolto utilizzando un banner standard. I recenti “innesti” che abbiamo operato in agenzia – due nuovi art e un nuovo copy - sono stati fatti valutando anche i loro rispettivi skill nel mondo digitale: per motivi anagrafici si tratta in pratica di “internet nativi”. Infine abbiamo dato vita ad una vera e propria “Digital Unit” interna affidata ad un Web Project Manager - David Bologna, che vanta importanti esperienze nel settore- a cui è stato affiancato un Digital Media Supervisor – Pasquale Rotunno- ingegnere informatico che svolge anche il ruolo di coordinatore di tutte le attività (web, social media, advergames) attinenti al mondo digitale. Attualmente stiamo lavorando ad alcune campagne display, all’attivazione di un blog aziendale e alla realizzazione di un advergame scaricabile su iPhone. A strumenti già “consolidati” come il web marketing, il social media marketing, Facebook, Twitter e Youtube, ne stiamo affiancando di “nuovi” come FourSquare e Facebook Places, basati sulla geolocalizzazione GPS, che permettono il coinvolgimento dell’utente in base alla sua posizione.

Insomma l’agenzia è perfettamente in sintonia con i grandi mutamenti indotti dalle nuove tecnologie e dai nuovi tempi. Tempi che impongono cambiamenti continui e una spinta e una tensione costante per il raggiungimento di obiettivi e di standard qualitativi sempre più alti.
Giusto qualche esempio, che aiuterà anche a rispondere ad alcune delle vostre domande: una volta era la vista la modalità più diretta di comunicazione, oggi i confini si ampliano e si parla con frequenza di sensorialità espansiva. La stessa scrittura sta cambiando, guidata da un pensiero sempre meno logico e lineare e sempre più frammentato. La base dei comunicatori si allarga. Si aprono nuovi scenari e nuove vie. Dalla comunicazione da “uno a tutti” stiamo passando a una comunicazione “da tutti a tutti”. Chiunque- grazie alla rete- può diventare “influencer” e svolgere un ruolo attivo nella vita di un brand o di un prodotto. Il gap tra produttore e consumatore si riduce sempre più dal momento che si azzerano le distanze. L’epoca dell’iperconnettività sta spalancando nuovi orizzonti sociali che solo in parte potranno trovare nell’agenzia di pubblicità, come fin qui l’abbiamo concepita e costruita, un partner privilegiato.
E’ un fatto: la “pubblicità” sta diminuendo mentre cresce il volume della comunicazione.

Perché l’agenzia di domani possa continuare a svolgere un ruolo da protagonista dovrà divenire un crocevia pensante di infinite funzioni, fatto più di software che di hardware, con sensori capaci di registrare anche i minimi segni di cambiamento. Ottimismo, duttilità, capacità di porsi domande: sono 3 qualità che non sono
mai mancate ad Expansion. Saranno anche i nostri punti di forza per affrontare con consapevolezza e serenità le prospettive di domani.

Senza titolo

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
tollo ms21
kibox
Statistiche
Il sito ha ricevuto 5142965 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 1850 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 2172 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
19 giugno 2017
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi