ENTRARICERCA

Francesco Turturiello
Storytelling: l'Arte di raccontare storie in Comunicazione

Senza titolo

Francesco Turturiello Copywriter & Web Strategist Freelance

Come utilizzare oggi in modo innovativo lo storytelling a partire dai suoi elementi costitutivi?

E' fondamentale superare il concetto di promozione intesa come "presentazione di un prodotto". Siamo in piena era "Marketing 3.0", in cui non basta più creare un prodotto "nuovo" per avere successo e in cui la comunicazione con il cliente passa da un piano materiale ad un piano emozionale e spirituale.

Oggi il mercato ci consente di soddisfare in qualsiasi momento ogni tipo di desiderio semplicemente digitandolo su Google. In un'epoca del genere presentare un prodotto unico non basta più: bisogna presentare un'emozione unica.

Il cliente non va "attirato", ma va affascinato. Bisogna creare empatia, comprendere la sua scala di valori, fargli capire che la nostra azienda e il nostro prodotto possono non solo migliorare la sua vita, ma quella della società in cui vive.
Ecco: in questo contesto lo storytelling diventa di nuovo uno strumento vincente. Il mezzo ideale con cui comunicare valori, ambizioni, emozioni e centrare il bersaglio.

Se lo storytelling è anche strumento per gestire al meglio la comunicazione, quali sono gli ingredienti per creare un brand di successo e quali le strategie per mantenerne alta la reputazione?

Sono convinto che non ci sia una "formula magica".
Quel che è certo è che tutti i brand citati in premessa (Apple, Ferrari, Coca Cola) sono diventati quel che sono proprio grazie allo storytelling: raccontando storie fantastiche.
Apple è stata in grado di raccontarci in quanti fantastici modi può migliorare la nostra società e il nostro modo di comunicare, lavorare e vivere le nostre passioni. Ferrari ci ha raccontato grandi storie sportive legati a personaggi leggendari che ancora oggi affollano l'immaginario collettivo. E Coca Cola ci ha raccontato i valori della famiglia, delle tradizioni (il Natale è il suo simbolo) e della "felicità" da condividere.

Quindi pur dicendo che non esiste una formula magica possiamo trovare un elemento comune: lo storytelling non deve essere utilizzato per dire che "il nostro prodotto è il più bello/buono", ma che "il nostro prodotto ha dei valori fantastici" possibilmente uguali a quelli del cliente e capaci di leggere quelli della società più in generale.

Quali diventeranno in un prossimo futuro le qualità più richieste ai professionisti? Come il cambiamento del mondo della comunicazione ci può guidare a nuove vie?

Senza dubbio il futuro sarà all'insegna della creatività. I trend sono sotto gli occhi di tutti: sia nei paesi in via di sviluppo sia in quelli già in fase d'industrializzazione avanzata gli investimenti nel settore creativo, i dati sui nuovi posti di lavoro generati e le scelte in fase d'istruzione sono eloquenti.
Il mondo sta diventando sempre più un posto per creativi. Le persone, grazie ad un lavoro fatto di creatività e comunicazione, sentono di poter migliorare sé stessi e la società in cui vivono. Sentono di poter dare un contributo più ampio rispetto alle generazioni passate.

Questo, di contro, significherà anche più competizione, professionalità sempre più specifiche e specializzate e necessità, per le prime generazioni, di un costante aggiornamento.

E' l'alba di una nuova era. Un'era fatta di gradi storie da raccontare.

Senza titolo

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
illy mitaca
banner sqaure ms 21
Statistiche
Il sito ha ricevuto 7536828 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 2162 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 51 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
17 giugno 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi