ENTRARICERCA

Paolo Nobile
Emotional Branding: i cinque sensi
Oggi la sfida per il brand è provocare emozioni in ognuno di noi con un coinvolgimento a 360 gradi

Senza titolo

Paolo Nobile
Fotografo

Come utilizzare la tecnologia per offrire una comunicazione più completa? Quanto il fattore umano riuscirà a guidare questo cambiamento integrando i rapporti in carne ed ossa con quelli virtuali? Qual è il destino dell’ADV classico in questo senso?

Estendere la propria immagine su diversi settori è importante ma per rimanere rilevanti per il proprio target si deve essere autentici, credibili, fonte di ispirazione. Quindi, in grado di essere novità. La tecnologia è fondamentale a patto che non sia fine a se stessa e la si usi per far accedere il target a esperienze coinvolgenti. L’essere umano è l’unico animale dipendente dalla narrazione. Come specie, siamo sempre dipesi dalle storie, non importa quale mezzo o tecnologia sia stata utilizzata per raccontarle, dalla parola pronunciata intorno al fuoco al termine di una giornata di caccia migliaia di anni fa fino all’ultimo ritrovato, app o luogo digitale di oggi. Le storie raccontate dal brand, come tutte le storie, devono essere credibili, autentiche anche quando inserite in universi inventati. A nulla serve l’elencazione delle caratteristiche del prodotto o servizio se non sono sedotto dal racconto, se non aspiro a far parte del mondo suggerito dal brand. Se non mi emoziona. Pensiamo a quali sono, nell’ambito della comunicazione d’impresa, gli annunci che ci rimangono nella memoria da anni, nelle diverse forme: quelli che ci hanno coinvolti emotivamente, nei quali abbiamo riconosciuto l’elemento universale che ci accomuna tutti come esseri umani. Nonostante le differenze. Dove riconosciamo il nostro mondo o quello al quale vogliamo aspirare. Dove riconosciamo le nostre esperienze, come singoli o gruppo. La tecnologia - e i big data - non sono il fine ma uno strumento da utilizzare per veicolare - attraverso le storie e quindi le emozioni - i concetti che aiutino i brand a crescere e vendere.

Mediastars 22

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
banner sqaure ms 21
Material ConneXion
Statistiche
Il sito ha ricevuto 7907123 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 834 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 2316 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
8 agosto 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi