ENTRARICERCA

Alla base di una vittoria: il gruppo.
di Federico Mancin

Senza titolo

La comunicazione è un gioco di squadra: i risultati e le vittorie sono frutto di uno sforzo comune. Questo perché comunicare significa mettere in comune le proprie informazioni, e partecipare. La partecipazione è quindi vissuta come fonte di arricchimento: si arricchisce chi trae insegnamento dall’esperienza di un collega, e chi impara a mettere a disposizione la propria capacità per raggiungere insieme un intento. Infatti, requisito fondamentale per giungere ad una visione comune sembra essere il confronto tra competenze diverse, specifiche, particolari. In un gruppo ideale ogni componente comunica alla pari e in ugual misura con tutti gli altri, e ognuno ha la stessa capacità di influenza. In questo modo si sviluppa una collaborazione che possa portare un progetto a compiersi in ogni sua singola sfaccettatura. È bene differenziare le competenze all’interno dell’area di lavoro, per diminuire la concorrenza e il conflitto d’interesse. La scelta di un leader può portare ordine purché costui sia super partes e non entri direttamente nel vivo delle decisioni, ma si limiti a coordinare e ricordare al gruppo quale sia l’obiettivo finale.

Il modello italiano di “squadra” ha raggiunto numerosi riconoscimenti in tutti i campi negli ultimi anni, comunicazione pubblicitaria compresa. Intervistando i diretti protagonisti abbiamo cercato di scoprire quale sia il segreto alla base di questi successi, e soprattutto quale sia il sottile legame tra l’individuo e il suo team d’appartenenza.

Il coaching, termine coniato in ambito sportivo ma polivalente e valido quindi in tutti gli altri contesti, sembra essere diventata un’attività oramai indispensabile per tutte le società che vogliano raggiungere risultati importanti. Esso aiuta a definire una visione d’insieme, delineando obiettivi e valori del team di successo, gestendo nel modo migliore le risorse umane a disposizione e motivando il gruppo verso il raggiungimento del traguardo. Il lavoro di squadra aumenta le opportunità di ottenere risultati efficacemente; una squadra di lavoro si dimostra sempre più flessibile del singolo, utilizzando le risorse direttamente, pronta a rispondere ai sempre più veloci cambiamenti del mercato.

Abbiamo accennato a come il buon funzionamento dei meccanismi interni in un gruppo, possa portare il raggiungimento dei risultati che il team stesso si propone. Nel mondo della comunicazione, particolare blasone viene riconosciuto alle compagini in grado di conquistare importanti riconoscimenti internazionali. Questo perché, affrontando quotidianamente una realtà sempre più globale e senza confini, la creatività che viene riconosciuta a livello internazionale merita un elogio speciale, poiché il giudizio è fresco e viene offerto da persone competenti, poco influenzate dai mercati e dalle culture di appartenenza, e in grado quindi di giudicare l’idea creativa senza alcun tipo di condizionamento.
Conquistare l’apprezzamento di giurie straniere grazie a idee brillanti, dal valore creativo elevato, è una grande soddisfazione, e probabilmente si tratta di un traguardo raggiunto alla fine di un lungo cammino di squadra, guidato dal continuo supporto di un coach che riesca ad esaltare gli aspetti positivi e stimolare il progresso continuo degli aspetti ancora da migliorare.

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
Material ConneXion
wekloud
Statistiche
Il sito ha ricevuto 4973467 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 6168 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 1451 utenti in linea
(di cui 1 registrati)
Ultimo aggiornamento:
21 aprile 2017
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi