ENTRARICERCA

Pietro Dotti Amministratore Delegato J.Walter Thompson
Le Interviste Mediastars XII Edizione

Senza titolo

Pietro Dotti
Amministratore Delegato J.Walter Thompson

Il nostro intento è quello di approfondire il tema del lavoro di squadra scoprendo in quale modo la forza di un gruppo ben motivato e determinato può suscitare l’apprezzamento dei propri progetti di comunicazione Made in Italy anche da parte di prestigiose giurie internazionali.
La Vostra struttura ha ottenuto riconoscimenti in campo internazionale negli ultimi anni?

La JWT Italia è l’unica agenzia italiana (insieme a Leo Burnett) ad aver vinto ben 4 leoni al Festival di Cannes negli ultimi 5 anni, oltre a numerose shortlist.

La comunicazione può fare squadra?

Se intendiamo un team composto da cliente, agenzia, casa di produzione, sì, sicuramente la comunicazione fa squadra. E non vi è successo se manca la collaborazione di unoi di questi 3 attori. Se invece intendiamo la comunicazione italiana più in generale, no, non si fa squadra. I pubblicitari italiani sono molto provinciali e guardano solo al loro orticello; né purtroppo esiste un’associazione che rappresenti la creatività italiana in modo credibile, né in Italia; né tantomeno all’estero.

Pensa che si possa verificare una combinazione altrettanto fortunata anche per quanto riguarda il settore della comunicazione italiana rispetto a quella estera?

Se si considerano le comunità anglosassoni o quelle sudamericane o quelle orientali, per esempio nelle giurie internazionali, si trova molta compattezza, unicità di intenti e di filosofia creativa. Gli italiani sono invece un po’ dei cani sciolti, vuoi per la lingua, vuoi per la nostra attitudine che ci porta a pensare “E’ meglio se perdi tu, piuttosto che vinca io…”

Quest’anno vorremmo puntare l'attenzione sui premi internazionali vinti da agenzie italiane. Come giudica il rapporto tra creatività italiana e creatività estera?

Il giudizio viene dai numeri: noi all’estero vinciamo niente o quasi. Siamo la retroguardia della pubblicità mondiale. Valiamo molto meno della Thailandia…

Quale è il suo impegno nella settore della comunicazione, per la formazione collabora con degli istituti universitari?

JWT Italia collabora con tutti i principali istituti universitari e master. Io in particolare sono stato per 3 anni professore di “Economia e tecnica della Pubblicità” al DAMS di Torino.

Aderisce a qualche associazione di settore?

Sono consigliere di Assocomunicazione.

Le è capitato di fare parte di giurie internazionali?

Ho fatto parte dell’international Creative Challenge di JWT worlwide.

Quali sono i riconoscimenti internazionali ricevuti dalla vostra agenzia negli ultimi anni?

Diversi, ricorderei : Cannes: Bronzo, TV, 2004. Bronzo, Radio,2006. Eurobest: Argento, TV, 2004. Argento, Print, 2004. Argento, Print, 2005. Argento, Print, 2006. The New York Festival Argento, TV, 2004. Bronzo, TV, 2004. Bronzo, Print, 2004.Argento, TV, 2005. Oro, Print, 2005. Bronzo, Print, 2005. Oro, Print, 2006, Bronzo, Interactive/Viral, 2006. D&AD: Silver, TV, 2004. ADCE - Art Directors Club of Europe: Oro, TV, 2004. Automotive News Europe Awards: Bronzo, TV, 2004. Epica: Oro, TV, 2004, Argento, TV, 2004. Argento, Print, 2004. Argento, Print, 2005. Bronzo, Poster, 2005. Bronzo, Print, 2006.

Crede sia possibile investire concretamente su forme di comunicazione non convenzionale?

Non solo è possibile; ma oggi è indispensabile. Jwt Italia con Chuco, è stata la prima a crederci da 5 anni. E possiamo annoverare casi straordinari per Kraft, Unilever, Nestlè, Coca Cola, etc

Uno dei temi di quest’anno per le nostre interviste riguarda il team di lavoro e la sua composizione. Com’è composto il vostro team?

Siamo 156 persone, in Italia: 50 account,60 creativi,12 planners e 34 in Servizi vari.

In un mercato sempre più competitivo la motivazione e la forza del gruppo possono essere ciò che fa la differenza. Quali possono essere a Vostro giudizio le potenzialità di un buon coaching, dovendo quindi intervenire su team di progetto orizzontali, verticali e anche trasversali?

Per noi la formazione è fondamentale. Teniamo in continuazione corsi di aggiornamento interni: dai più basici ai più innovativi. Inoltre le persone di JWT possono accedere al ricchissimo programma di corsi tenuti da WPP. Infine per le persone di JWT ogni ingresso a mostre, gallerie, etc è gratis.

Concludiamo con un augurio al mondo della comunicazione…

Alla comunicazione italiana auguro di diventare finalmente grande, sprovincializzandosi un po’ e diventando perlomeno europea.

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
illy mitaca
Material ConneXion
Statistiche
Il sito ha ricevuto 8225576 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 4001 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 2897 utenti in linea
(di cui 1 registrati)
Ultimo aggiornamento:
27 gennaio 2020
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi