ENTRARICERCA

Stefano Gualdi
L’intrattenimento in Comunicazione e le tecniche di engagement più efficaci

Quale engagement in comunicazione riesce, oggi, a gratificare a pieno l’individuo e a prolungare la sua attenzione nei confronti del brand, prodotto o servizio senza dispersività?
Il gioco, il sorriso e il trend del benessere quali potenzialità hanno a livello comunicativo?
Come si rapportano e quale ha maggior appeal?

Stefano Gualdi Direttore Marketing e Commerciale SANGEMINI

Parto dicendo che una buona idea non ha necessariamente bisogno di mezzi molto costosi per trovare espressione. Il concept giusto può quindi fare molto già da solo. Utilizzare a questo punto tutti i mezzi comunicativi a nostra disposizione è il massimo; tanto quanto lo è incentrare il messaggio comunicativo sull’identità aziendale, rispecchiandone a pieno i valori.

Espressa la creatività del messaggio in sé, ritengo sia oggi interessante fare divertire l’individuo, magari coinvolgendolo in un gioco propositivo.

Ogni individuo ha poi bisogni specifici e funzionali alle proprie esigenze. Lo strumento che andiamo a utilizzare per coinvolgerlo deve tenerne conto. Lo humor resta di difficile utilizzo perché rischia di banalizzare il messaggio. Puntare, invece, sulla cultura del vivere bene, indurre l’utente a sentirsi bene con il proprio corpo, può essere invece più efficace.

Senza titoloSenza titolo

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
Material ConneXion
banner sqaure ms 21
Statistiche
Il sito ha ricevuto 10930486 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 3928 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 1288 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
19 maggio 2022
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi