ENTRARICERCA

Area Press & Poster
Sezioni Stampa e Esterna

Senza titolo

Lella Aiani

Ideazione, coordinamento e realizzazione di progetti di comunicazione integrata. “La mia mamma è tanto buona perché mi compra sempre il ciocorì". Il primo ‘pensierino’ scritto da bambina ha tracciato il mio futuro: scrivere per la pubblicità. Nata copywriter, nel tempo ho maturato un’esperienza lunga e felice come direttore creativo, account, audio/video producer. Dal 1983 all’interno di Agenzie di Pubblicità, dal 2010 al fianco di Agenzie e Aziende come consulente. Nel mezzo, la sfida: trasformare headline e bodycopy in un romanzo. "L'ultima parola" è la risposta, firmato con il nome della protagonista, Dida Poli.

Senza titolo

Giorgio Apostolo

Socio e Direttore Creativo di And Communication dal 2009. Completati gli studi in Art Direction allo IED di Milano, intraprende la carriera di pubblicitario a Milano in diverse agenzie di comunicazione come art director, sia come freelance che come ghost-partner (Ted Bates Medical, Leo Burnett, Ogilvy). In passato ha affiancato all’attività professionale anche il ruolo di docente nel Dipartimento di Grafica allo IED di Milano.

Senza titolo

Valeria Azzoni

Art Director senior - Paxxion S.r.l. Nel 2006 mi sono laureata in Communication Design presso la Facoltà di Design del Politecnico di Milano. Dal 2006 al 2013 ho lavorato come Graphic Designer presso l'agenzia Carta e Matita di Milano dove mi sono specializzata nei progetti di corporate aziendale, brand identity e web design. Sempre a contatto con altre realtà del settore e con l'arte grazie all'associazione culturale ArtGallery, spin off di Carta e Matita. Dal novembre 2013 lavoro in qualità di Art Director senior presso Paxxion, agenzia della provincia di Mantova che si occupa di corporate image, 3D studio, video, web e social media marketing.

Senza titolo

Tiziana Biondo

Il mio è un percorso che nasce da studi prettamente economici conseguiti presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi, per poi specializzarmi nella comunicazione d’impresa con una tesi, in particolare, sul mondo degli eventi culturali come strumento di marketing territoriale, conseguita presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho avuto modo di approcciarmi successivamente al mondo del lavoro toccando diversi ambiti del marketing e della comunicazione, dal media planning alle pubbliche relazioni, passando per il blogging e la consulenza; fino ad approdare al mondo dell’imprenditoria, creando una società grazie agli incentivi sulle start up giovanili. Questo progetto mi ha vista accompagnata da due amici prima che soci. Insieme abbiamo voluto approcciare in maniera completamente diversa al mondo degli eventi, inserendoci in una nicchia che noi abbiamo definito “ Family Events”. Ci siamo focalizzati su un primo prodotto, quello del diciottesimo compleanno declinando la figura del wedding planner sull’eighteen e abbiamo così lanciato i marchi My Sweet Eighteen® (www.mysweeteighteen.it) e EIGHTEEN PLANNER®. Un progetto molto stimolante, che si è diversificato nel tempo dando più spazio all’area consulenziale di marketing e comunicazione e alla priorità dell’enterteinment caratteristiche della realtà aziendale di JETIFRA (www.jetifra.com).

Senza titolo

Francesca Breda

Art Director senior - Paxxion S.r.l. Classe 1980, interessata al mondo del design e della grafica, dopo il Liceo Scientifico frequento l’Istituto di Design Andrea Palladio di Verona dove mi diplomo nel 2002. Dal 2002 al 2009 ho lavorato come Graphic Designer presso l'agenzia Campbell adv di Reggio Emilia e dal 2009 al 2012, desiderosa di allargare le mie competenze anche in ambito web, presso la web agency Variante Zero di Mantova. Dal settembre 2013 lavoro in qualità di Art Director senior presso Paxxion Srl, agenzia della provincia di Mantova che si occupa di corporate image, 3D studio, video, web e social media marketing.

Senza titolo

Loredana Cambiganu

Ho oltre 10 anni di esperienza nella comunicazione e nel digital marketing. Attualmente ricopro il ruolo di Head of Analysis & Performance in Bitmama, agenzia di comunicazione creativa digitale che fa parte del gruppo Reply. Nello specifico mi occupo della definizione e sviluppo di strategie di comunicazione e digital marketing sia per progetti nazionali che internazionali per vari importanti clienti che spaziano dai settori del largo consumo, fino al fashion, alla finanza e all'automotive. Sono una persona curiosa di natura con un profondo senso analitico unito alla passione per la creatività. Mi piacerebbe far parte della giuria di Mediastars per conoscere più da vicino i lavori e perché potrei dare un importante contributo nella valutazione degli stessi.

Senza titolo

Margaretha Capobianco

Da sempre appassionata di pubblicità, ora affascinata anche dal mondo del digitale, attratta dalle incredibili potenzialità dei progetti di comunicazione integrata, dalle continue evoluzioni, dalla velocità e dalle strade da percorrere per la definizione di nuovi scenari e strategie creative. Dopo aver vinto la borsa di studio triennale ad Accademia di Comunicazione, ha lavorato per più di vent'anni in medie e grandi agenzie, fra cui Publicis, BDDP/TBWA e Leo Burnett su clienti nazionali e internazionali, come P&G, Plasmon, Samsung, McDonald's, Playstation, Honda, Pirelli, FIAT, Aprilia, Vogue, Upim, Golden Lady, Star, Indesit. Due anni fa ha accettato una nuova sfida, far crescere Tiky adv, la prima agenzia per piccoli e medi budget, di cui è partner, CEO e Direttore Creativo.

Senza titolo

Erica Demarco

Ho 29, sono laureata in Progetto Grafico e Virtuale presso il Politecnico di Torino e vorrei partecipare alla Giuria di Mediastars. Con la mia esperienza relativa alla tesi di Laurea "L'immagine della persuasione. Stereotipi e tipi femminili nel linguaggio pubblicitario.", ho approfondito molti degli aspetti della pubblicità e ho effettuato un'analisi della pubblicità italiana per ciò che concerne gli stereotipi femminili e pertanto sarei ben lieta di apportare il mio contributo nell'analizzare e criticare i lavori presentati nel campo dei media tradizionali

Senza titolo

Emanuele Gabardi

Laureato in Lettere Moderne, è partner de “i Chiocciodrilli”, impresa di comunicazione culturale, e consulente di strategie di comunicazione. Ha lavorato in diverse agenzie italiane e internazionali, tra le quali Masius, McCann e JWT. Come professore a contratto ha insegnato pubblicità, comunicazione e marketing presso dodici atenei. Attualmente titolare di corsi nelle Università di Bergamo, Milano e Torino, tiene un laboratorio all’Università di Milano Bicocca e seminari all’Università Iulm. È curatore e co-autore di libri sul planning strategico, la pubblicità e la comunicazione pubblica, sociale e politica. Dirige, per Franco Angeli, la collana Casi di Comunicazione, arrivata al 14° volume.

Senza titolo

Paola Giudici

E’ laureata presso l’Università L. Bocconi, con specializzazione in Marketing e tesi riguardante la costruzione ed il mantenimento della fiducia del consumatore, in particolare nel settore del Fashion Retail, con una verifica empirica riguardante il caso “Emilio Pucci”. Ha sempre nutrito particolare interesse verso i temi del Consumer Behaviour ed i relativi processi cognitivi, oltre che nei confronti dell’Advertising e della Comunicazione nel suo complesso, studiando autonomamente trattati sulla psicologia del consumatore e sul conseguente processo d’acquisto, oltre che autorevoli manuali di semiotica. Ha iniziato a lavorare, sin dai tempi accademici, in multinazionali della Comunicazione come assistant account manager , ricevendo elogi sia sul campo lavorativo che in quello universitario. Dopo aver sviluppato apprezzati Marketing plans, legati al lancio di un nuovo prodotto all’interno di una strategia di brand extension, ha ampliato il proprio campo di competenze lavorando come Social Media Editor, in un’agenzia dal core digital ed in cui principalmente gestiva le Facebook fanpage legate ai brand della Martini&Rossi. Durante un periodo in cui non trovava lavoro, ha dedicato otto mesi allo sviluppo di un progetto crossmediale, autonomamente ideato e sviluppato, per una fruizione integrata TV-smartphone-consolle (ideando anche il concept di una app ed il relativo videogame), inizialmente dedicato al settore sportivo, ma che poteva essere applicato anche ad altre industries: il tutto quando questo in Italia era ancora agli albori. Competente ed appassionata di Sport e Moda, con un passato da tennista non professionista e fotomodella, ha partecipato al Global Sports Forum Barcelona nel 2012, scritto articoli per tuttocalciatori.net ed altre testate sportive on-line, lavorato come inviata via Twitter per Sky Italia. Considerata anche l’evoluzione del tipo di figura professionale richiesta sul mercato del lavoro, ha autonomamente imparato a programmare in R per l’analisi di Big Data e, insieme all’omonimo Prof. Giudici, dell’Università di Pavia, partecipato alla realizzazione del “PROGETO INNOVA FIDUCIA”, promosso dal Ministero dell’Innovazione e presentato alla Camera di Deputati il 16 febbraio c.a. . Interessata alle cause sociali, a 17 anni è stata premiata dall’ex Presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro, per aver sviluppato un’approfondita ricerca su come salvare la Rain Forest, senza snaturare gli usi e costumi degli abitanti nativi di quella regione.

Senza titolo

Chiara Grandi

Inizio come copy tredici anni fa a Milano, dopo il master in Accademia di Comunicazione. Prima della fine del corso, Paolo Torchetti, oggi presidente e a.d. della multinazionale Brand Portal, mi chiede di entrare a far parte del suo team come junior: il Manifesto, Virgilio, La7, AIRC, Emergency, Donna Moderna, diventano i miei primi clienti. Ne seguono altri, negli anni a venire: catene di librerie, case editrici e comunicazione per musei (La Feltrinelli, Il Mulino Editore, Zanichelli), GDO (Supermercati Sigma), testate giornalistiche (il Messaggero), centri commerciali e outlet (CastelGuelfo), campagne politiche (Elezioni per Delbono, sindaco di Bologna), automotive (Volvo), settore manifatturiero (DondiSalotti), moda (Just Cavalli), generi alimentari (Cirio, SoyaSun, Loriana, Galbusera, Segafredo Zanetti, Valfrutta), settore farmaceutico (Biosline) e servizi di ristorazione (Camst e Autogrill). Proprio per Autogrill vinco uno Special Star per il Copy alla X Edizione di Mediastar, iscritto per la sezione radio. Nel frattempo mi laureo in Scienze Giuridiche con una tesi sul diritto d’autore dei contenuti digitali. Oggi continuo a essere copy, ma mi espando sul web anche come content editor: contento certo, ma che non si accontenta.

Senza titolo

Marcello Leonardi

Dottore in Economia Aziendale con specializzazione in Marketing. Ha ricoperto ruoli di sempre crescente responsabilità - fin dall’inizio di carriera il suo ambito è stato quello “sales e marketing” - per aziende leader (globali o multinazionali, internazionali e nazionali) nei relativi mercati di competizione: è stato infatti Telemarketing Manager per Vodafone Business, Marketing Manager del canale edicola (collezionabili e magazine per bambini) nel Gruppo Giochi Preziosi (Preziosi Collection), Key Account Manager Retail per Findomestic Banca, Licensing Category Manager per Backstage Licensing e The Walt Disney Company Italia. Scopre poi il loyalty marketing dapprima con il ruolo di sales e special projects manager per la multinazionale Eu.promotions e da ultimo nella veste di Sales Director per il leader italiano di mercato nei marketing performance services, nonché quinto player in Europa, Seri Jakala. Come libero professionista, è oggi attivo anche come docente e formatore aziendale e come consulente in ambito “sales & marketing”.

Senza titolo

Roberto Locatelli

Nasco in Trentino nel 1960 e scrivo di pubblicità da 25 anni: anni nei quali ho avuto la fortuna e il privilegio di conoscere, lavorare e imparare da grandissimi Professionisti della comunicazione e frequentare Agenzie Internazionali. Nel 1979 acquisto “I persuasori occulti” di Vance Packard, nel 2005 fondo Plus Communications e l’altro ieri ho iniziato a leggere “C’ero una volta” di Lele Panzeri. Nel frattempo divento Arbitro internazionale di Pallavolo e imparo il tango Argentino.

Senza titolo

Matteo Natale

Copywriter per agenzie internazionali dal 2001: in BGS D'Arcy, Publicis, Armando Testa, Euro RSCG per progetti di adv e btl. Docente NABA dal 2007. Da sempre attratto dalle evoluzioni negli strumenti e nei linguaggi della comunicazione.

Senza titolo

Daniele Nerenzi

Le sue esperienze cominciano all’inizio degli anni ‘70, coinvolto già nell’infanzia dall’impresa di Famiglia cinefotografica “D.F.P.” (Document For Press), basata a Milano, Roma e Parigi sviluppando basi tecniche, artistiche e organizzative. Lavora poi su numerose produzioni di Cinema e Pubblicità. A metà degli anni Ottanta si trasferisce in Spagna dove dedica la sua attenzione al marketing ed alla gestione pubblicitaria, collabora a ricerche qualitative. Fonda, e gestisce il canale tv “Canal Mediterraneo” ora “T.E.F.” (Baleari) A metà degli anni Novanta torna in Italia per collaborare a diverse produzioni, tra le quali spicca “Stealing Beauty” di B. Bertolucci (“Io Ballo Da Sola”), da assistente regia collabora come consulente musicale per la colonna sonora. Sceneggia e realizza programmi televisivi di prime time. Vede premiate le sue sceneggiature con il nastro d’argento al festival di New York per una serie di film Fiat: “Motus Vivendi”. Collabora come Creative Account per note case di postproduzione ed effetti visivi. Produce e/o dirige spot pubblicitari e cortometraggi mescolando le varie conoscenze acquisite. Attualmente lavora alla realizzazione di lungometraggio tratto da un soggetto di Andrea Pazienza. Rappresenta in Italia il designer Armando Milani. Si occupa del controllo immagine TV di Laura Avalle, nota opinionista Rai. Compone e produce musica dance da più di dieci anni. Da qualche tempo ha formato un gruppo di lavoro composto da affermati professionisti creativi nei vari settori mediatici: “Independent Creative Producers”.

Senza titolo

Manuela Reggiori

Ha maturato una esperienza più che decennale in Media Consultants dove ha acquisito una profonda conoscenza delle indagini sui media e sugli strumenti per utilizzarne i dati e dove si è specializzata nelle aree Media Strategy, Media Planninig, Media Buying e Research.
Socia TPP – Tecnico Pubblicitario Professionista – dal 2000 opera in qualità di consulente e svolge attività di docenza per le aree sopra citate. E’ stata Perito pubblicitario per il G.I.P. del Tribunale di Torino ed esaminatrice per la materia “pianificazione e mezzi” agli esami di ammissione alla qualifica di Pubblicitario Professionista di TP. Ha collaborato con A+ Ad Audit di Paola Furlanetto dove si è occupata di auditing della pubblicità. Nel 2015 ha anche svolto attività di Ufficio Stampa per due rassegne musicali e di docenza presso la Direzione Specialistica Comunicazione del Comune di Milano.

Senza titolo

Thomas Wiedenhofer

Fotografo, consulente e docente di digital production e multimedia. Maturità classica, Diplomato in Fotografia classica all’Istituto Europeo di Design di Milano. Dal 1989 si occupa di produzioni editoriali e pubblicitarie. Nei primi anni ’90 si avvicina al mondo digitale sviluppando progetti per la comunicazione multimediale altamente innovativi come, il CD-Rom per la Royal Festival Hall di Londra in occasione dell’installazione “The Elsewhere” dell’artista Silvio Wolf. Gli anni successivi lo vedono impegnato nella realizzazione di servizi fotografici e multimediali con clienti come: Alberta Ferretti, Alexander McQueen, Cosmopolitan, Pollini, Pirelli, Roberto Cavalli, Sistema Moda Italia, Smythson of Bondstreet, Terme di Saturnia, Vitality, Vivienne Westwood, Woolford, Zegna. Occupato nei settori moda, beauty e still life in parallelo investendo in ricerca, sviluppa il lavoro nella comunicazione e una crescente competenza nella postproduzione digitale delle immagini. Dal 1994 docente di fotografia presso l’Istituto Italiano di Fotografia di Milano, dal 2002 presso l’Istituto Europeo di Design di Milano (IED) per postproduzione digitale.

Senza titolo

MEDIASTARS avendo scelto come valore esclusivo la professionalità, crea per ognuna delle edizioni del concorso una Giuria di alta qualificazione tecnica, nominando per ciascun ambito di specializzazione, professionisti in grado di dare giudizi di sostanza sia in merito ai lavori iscritti in concorso e sia nel merito della professionalità e del talento degli operatori.

Senza titolo

Senza titolo

Tra le innovazioni più importanti proposte da c’è quella di aver abolito la suddivisione in categorie merceologiche, portando in gara la realtà della programmazione al pubblico in sequenza libera. Questo dà modo a ogni soggetto pubblicitario di concorre da solo contro tutti gli altri della sua Sezione, anche nel caso di campagne multisoggetto.Così vengono premiati solo i soggetti che sanno emergere, che hanno una qualità superiore ed una forza comunicativa più coinvolgente.

Senza titolo

Senza titolo

Per ogni Sezione verrà eletto un Presidente di Giuria, il quale avrà il compito di condurre la selezione ed assicurare la regolarità del suo svolgimento, stendendo alla fine della sessione il relativo verbale. Il Presidente dovrà essere eletto esclusivamente tra le persone non coinvolte nella realizzazione delle campagne in concorso.

Senza titolo

Senza titolo

Naturalmente il regolamento del premio non permette ai membri di alcuna agenzia di valutare lavori per i quali siano direttamente o indirettamente coinvolti ; per cui nel caso si presenti l'occasione di valutare un lavoro presentato dalla propria agenzia , il giurato si dovrà astenere dal voto e gli verrà assegnato, d'ufficio, il voto medio risultante da tutti gli altri giurati votanti.

Senza titolo

Senza titolo

Come consuetudine rappresentanti di alcune agenzie che hanno iscritto i lavori in concorso, saranno invitati in qualità di giurati per verificare personalmente la trasparenza del meccanismo di votazione adottato dalle nostre Giurie. Questi naturalmente non potranno valutare le campagne in cui si vedono direttamente o indirettamente coinvolti con la propria agenzia o casa di produzione, e invece potranno constatare lo svolgimento assolutamente imparziale, aperto e incondizionato delle giurie, ricevendo alla fine di ogni seduta il risultato finale della selezione stessa.

I giudizi della Giuria sono inappellabili.

Senza titolo

Senza titolo

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
Tiky ms21
smm day
Statistiche
Il sito ha ricevuto 8056267 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 4509 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 1921 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
6 dicembre 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi