ENTRARICERCA

Gianluca Adami
WE TRUST IN...

Ispirazione e produzione creativa. L’ispirazione ci accompagna, e come si dice non dà preavvisi, la produzione spesso conferma le idee e il lavoro di team produce sempre i migliori risultati.

Senza titolo

Gianluca Adami
Amministratore unico Clab Comunicazione

Come nasce l'ispirazione, per un creativo di oggi? Dove traiamo la nostra "ispirazione" che ci porta a rivelare ciò che esiste ma è nascosto?

Ispirazione è una parola molto interessante in quanto fa convergere la razionalità con l’istinto. E un po’ come l’intuizione che pesca contenuti, pensieri, emozioni che provengono dall’esperienza e dai nostri sensi, dall’aprire gli occhi al mondo e non chiuderli mai. Ispirazione è volontà di lasciarsi coinvolgere da quello che si vede, si ascolta, si vive in tutte le esperienze, durante i viaggi, nel confronto con le persone, ed è quindi determinante in tutti i processi creativi.

L’ispirazione nasce dal piacere di essere creativi, dal piacere di comunicare e di raccontare, perché questo è un mestiere dove conta il metodo e l’apprendimento è lungo, anzi forse non finisce mai.

Ma conta tantissimo il divertimento che si prova. Attenzione, il mestiere del creativo è un mestiere serio, eppure c’è uno spazio dove l’atto creativo è puro divertimento.

Come riconoscere la consapevolezza delle proprie competenze nel nostro ambito lavorativo? Come misurarsi con questo aspetto nello svolgimento dell'attività professionale?

Consapevolezza è un bel traguardo. E’ importante guardarsi dentro, riconoscere i propri punti di forza, le proprie fragilità e capire come si gestiscono nei confronti delle relazioni con gli altri. La consapevolezza ti aiuta a stabilire misure precise, perché anche i brand o i prodotti che sono l’oggetto della comunicazione possiedono punti di forza e limiti. Bisogna conoscerli perché una promessa deve basarsi su contenuti veri e autentici.

Inoltre la consapevolezza in comunicazione è determinante perché diventa una responsabilità; quando si informa, quando si comunica ci sono dei budget da rispettare, c’è il posizionamento di un brand, la reputazione del cliente. Avere consapevolezza di tutto questo oggi è un valore importante perché non si può e non si deve improvvisare.

La consapevolezza è anche adesione alla verità. Quando ad esempio di sviluppa un strategia di Corporate social responsibility la coerenza tra il pensiero e i fatti deve essere totale, perché è finito il periodo in cui un’azienda può raccontare storielle che non trovano compimento nell’agire quotidiano.

Nel nostro mondo condiviso non ci si può più permettere di agire da soli. Con chi costruire alleanze per rispondere alle esigenze del mercato di oggi?

Alleanza è una parola collegata alla consapevolezza. Chi fa il creativo si deve abituare al fatto che oggi i progetti nascono sempre in team e significa che ci sono più mani, più cervelli: se questo non piace è meglio fare l’artista e lavorare da soli. Ci deve essere sempre più contaminazione, voglia di confrontarsi e quindi l’alleanza è un modo per costruire risultati importanti secondo la regola della sinergia: due più due fa dieci.

Nella mia agenzia è un tema che tocco spesso soprattutto con i nuovi collaboratori: l’individualismo non serve a nulla, invece contano le specifiche individualità e le specifiche competenze, perché oggi il messaggio corre su più canali quindi è fondamentale avere più professionisti che hanno le competenze e la sensibilità di far parlare un brand su palcoscenici differenti. Chiaro ci devono essere una regia, uno stile e un tono di comunicazione che deve mantenersi coerente con la personalità specifica che ciascuna azienda o prodotto hanno.

Aggiungo che l’alleanza oggi è una parola d’ordine che io richiedo non solo dentro l’agenzia, ma anche con il cliente. Alleanza significa fiducia reciproca, significa parlare al consulente di comunicazione come si parla ad un medico o ad un avvocato. Dalla verità di un vantaggio competitivo alla verità del budget. E significa per l’agenzia parlare all’azienda con la consapevolezza di una grande responsabilità nel maneggiare i contenuti o i valori di un brand. Se non c’è chiarezza su questo e si nascondono le cose non è possibile sviluppare una campagna, o un’azione di comunicazione efficace o di successo.

mediastars 24

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
illy mitaca
banner sqaure ms 21
Statistiche
Il sito ha ricevuto 10355444 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 871 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 5462 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
9 novembre 2021
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi