ENTRARICERCA

Marco Cenderelli
L’intrattenimento in Comunicazione e le tecniche di engagement più efficaci

Quale engagement in comunicazione riesce, oggi, a gratificare a pieno l’individuo e a prolungare la sua attenzione nei confronti del brand, prodotto o servizio senza dispersività?
Il gioco, il sorriso e il trend del benessere quali potenzialità hanno a livello comunicativo?
Come si rapportano e quale ha maggior appeal?

Marco Cenderelli Country Manager Italia EXPAND INTERNATIONAL

Negli ultimi tempi il modo in cui le informazioni vengono fruite è molto cambiato. Abbiamo a disposizione, in pochissimi istanti: titoli di giornale, filmati, sollecitazioni audio, siti web e molto altro ancora.

Tutto questo ci induce a un ascolto molto più superficiale e frammentato, e intrattenere per un tempo prolungato è particolarmente difficile. I brand cercano così di essere presenti su più media, ma non serve se non si stimola al coinvolgimento pieno.

Il divertimento è coinvolgimento. Offre la possibilità alle persone di interagire e di condividere, esprimendo qualcosa di proprio. Aggiungo che l’utilizzo dello humor in comunicazione è sempre ben visto, anche se reputo sia difficile che raggiunga livelli qualitativamente buoni.

Molto dipende dalla cultura del paese in cui ci troviamo. Alcuni luoghi comuni mediterranei sono molto poco condivisi, per esempio, dai nordeuropei, che sono più arguti. L’uso dell’ironia in comunicazione, quindi, resta ancora da indagare.

Senza titoloSenza titolo

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
Material ConneXion
banner sqaure ms 21
Statistiche
Il sito ha ricevuto 8708795 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 3233 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 1331 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
29 maggio 2020
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi