ENTRARICERCA

Jose Gonzalez Galicia

Il viaggio del Messaggio: Dal brief in poi il messaggio vive diversi processi creativi che fanno in modo che una volta arrivato a destinazione, il viaggio non si fermi...

Senza titolo

Jose Gonzalez Galicia
Managing Director
Vita Società Editoriale

Quale metodo deve perseguire il professionista per sviluppare un contenuto di valore che arrivi al destinatario del messaggio e che da lì riparta per prendere nuova vita?

Per essere più chiari, parto dalla nostra Mission:
Vita offre creazione di contenuti, competenze digitali per affiancare imprese e organizzazioni nel costruire e raccontare storie di valori condivisi.

Dopo la nostra fusione, abbiamo ottenuto una posizione vantaggiata e unica.
Siamo content producers e sviluppiamo le nostre soluzioni tecnologiche.
Un team ibrido di giornalisti, esperti di comunicazione e software developers che lavorano con un unico obiettivo.

Tutto ciò non capita spesso.

Oggi in quale misura siamo disposti a seguire il content marketing di marca? I social favorendo la condivisione sono il canale ideale per ingaggiare l’utente?

La nostra particolarità e il nostro punto di forza, è che raccontiamo storie reali e esaltiamo i valori delle aziende e delle associazioni; lavoriamo per il profit e non profit.
Ci sono tanti media che raccontano storie, e altrettanti media che puntano sui prodotti e servizi, utilizzando unicamente i concetti legati al brand o al prodotto, ai fatti o ai numeri.
Noi proviamo a raccontare le storie e i dati, in poche parole uniamo la parte emozionale con le parte più razionale.
Crediamo alla vera multicanalità e ci adeguiamo ai device dei nostri clienti.
Dalle nostre piattaforme si evince che i nostri lettori sono circa per il 50% mobile.
I nostri clienti, utenti, e lettori sono molto active, ma soprattutto sono molto fedeli e social.
Più che ingaggiare l’utente parlerei di soddisfare l’utente, le loro aspettative sono sempre più alte, di conseguenza il contenuto deve essere sempre interessante, di alta qualità e deve trasmettere un valore ben chiaro.

I consumatori sono naturalmente attratti da contenuti che lasciano sensazioni positive, quindi non è una sorpresa che questa soddisfazione evochi sentimenti positivi verso un brand.
A volte anche noi ci stupiamo quando analizziamo i dati di certi articoli che producono decine di migliaia di condivisione in un paio di mesi.

Quali sono gli errori da non commettere in comunicazione?

L’ errore è non ascoltare il consumatore e non seguirne l’evoluzione e il cambiamento.
Un decalogo? Sarebbe troppo facile, domani non sarebbe più aggiornato.
Casi eclatanti o borderline? Non saprei, tanti o pochi, non importa, comunque il risultato che noi vediamo è solo parziale.
Quando vedo una campagna, provo a immaginarmi come è stato suddiviso il percorso di accettazione e approvazione di un concept e quanto l’Agenzia ha dovuto mediare col cliente.

A volte è meglio non approfondire.

mediastars 20

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
smm day
Tiky ms21
Statistiche
Il sito ha ricevuto 8033722 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 2165 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 57 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
6 dicembre 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi