ENTRARICERCA

Giuseppe Covino
Consumer Playmaker: Nella delicata fase d’arrivo presso l’audience di riferimento, quali sono le condizioni che regolano la buona ricezione del messaggio?

Senza titolo

Giuseppe Covino
CEO m&b srl

L’utente come percepisce la diversa tipologia di messaggi nell’affollamento quotidiano degli avvisi pubblicitari? Quale tipo di engagement risulterà maggiormente gradito?

L'utente oggi è abituato a ricevere stimoli da ogni device, e la comunicazione si fa sempre di più omnicanale e crossmediale. Siamo abituati a cercare un prodotto seduti sul divano di casa, la sera, dal proprio smartphone e arrivare in ufficio il giorno seguente e ricevere comunicazioni ad hoc sul tipo di prodotto o servizio ricercato. Certo, è un po' spaventoso, ma è la comunicazione che oggi funziona, che parte dall'offline soprattutto per il retail e finisce online con l'e-commerce.

Spesso non ci accorgiamo di quanto gli algoritmi stiano pilotando le nostre scelte attraverso l'utilizzo dei Big Data. Quale sarà Il futuro della comunicazione? Sarà esclusivamente Data Driven o c’è la possibilità di una svolta creativa Human Driven?

Siamo fermamente convinti che lo sviluppo di nuove tecnologie e la comunicazione di prodotti e servizi stiano andando in una direzione di ergonomia digitale, di alta usabilità e facilità di fruizione, anche da un pubblico molto giovane o non più giovane. La conoscenza di abitudini di acquisto, preferenze, fattori di scelta e motivazioni delle aziende porta un grande vantaggio al consumatore, perchè permette ad esso di ricevere solo la comunicazione che ad esso interessa in maniera positiva, ricevendo un valore da essa, e non più la pubblicità push invasiva e interruttiva.

All’interno di un mercato sempre più esigente e competitivo, l’elemento cardine per le aziende resta la reputazione, attraverso la quale sono quotidianamente sotto esame da parte dei consumatori. La sostenibilità può aggiungere personalità al brand, suscitando un interesse più marcato nelle nuove generazioni?

Crediamo che solo una parte di utenti, più educata, colta e capace economicamente valuti la sostenibilità come fattore di acquisto per un bene o servizio. Pensando di avere come target un segmento di mercato in linea con questi parametri, sicuramente la trasmissione di un valore come la sostenibilità può spostare il suo focus di attenzione dal prezzo al valore, permettendo alle aziende di non fare una gara al ribasso.

Mediastars 21

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
Material ConneXion
banner sqaure ms 21
Statistiche
Il sito ha ricevuto 7980938 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 1355 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 521 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
10 novembre 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi