ENTRARICERCA

Fabio Tavernese
Emotional Branding: i cinque sensi
Oggi la sfida per il brand è provocare emozioni in ognuno di noi con un coinvolgimento a 360 gradi

Senza titolo

Fabio Tavernese
Digital Creative Director
The Woods

Quanto è importante valorizzare le nostre sensibilità per essere ricordati? Come sviluppare il sesto senso, la scintilla che accende le passioni e attira gli interessi in comunicazione? Il fattore umano in comunicazione dove può portarci?

E’ fondamentale fare quello che uno dei grandi maestri dell’advertising, Bill Bernbach, aveva cominciato a fare per primo già sessant’anni fa, ovvero mettere l’uomo al centro, intendendo le interazioni tra i brand e le persone come vere e proprie conversazioni e non un mero scambio a senso unico da uno a molti.

E oggi più che mai l’oggetto della comunicazione non può essere un target astratto ma devono essere un uomo o una donna in carne e ossa, con tutto il loro corredo di emozioni. Oggi più che mai, questi uomini e queste donne sono interlocutori evoluti ed esigono più che giustamente di essere trattati come tali. Quello delle emozioni è il linguaggio umano per eccellenza.

Come utilizzare la tecnologia per offrire una comunicazione più completa? Quanto il fattore umano riuscirà a guidare questo cambiamento integrando i rapporti in carne ed ossa con quelli virtuali? Qual è il destino dell’ADV classico in questo senso?

La tecnologia oggi offre un approccio a 360° alla comunicazione, l’avvento del digitale ha dato ai brand la possibilità di instaurare una conversazione con un consumatore con modalità diverse, su piattaforme diverse in qualsiasi momento della giornata. Con il mobile e i device da indossare, la tecnologia in-store, la comunicazione è diventata multicanale permettendo, ai brand che riescono a farlo, la realizzazione di una strategia di comunicazione davvero completa.

Ma la tecnologia da sola non basta, quello che fa la differenza è ancora il fattore umano perché soltanto attraverso l’empatia, la capacità di immaginare emozioni e comportamenti delle persone è possibile avere un approccio coerente ed efficace che riesce a sfruttare il potenziale della tecnologia e portare avanti campagne di comunicazione che prendono la forma di una conversazione con il consumatore, offrendogli dei servizi utili e rilevanti e sapendo essere rispettosi dei suoi spazi un tema che sarà sempre più importante nei prossimi anni).

L’ADV classico porta in dote al digitale la capacità di costruire campagne che si basano su concept forti, solidi, basati su una grande qualità delle idee e una grande attenzione ai dettagli nell’esecuzione. Questo è l’approccio che ormai viene sempre più utilizzato anche sui media digitali, rendendo la distinzione tra i due mondi decisamente obsoleta.

Quanto è importante oggi estendere la propria immagine su diversi settori? Quali sono i casi di successo più eclatanti? Come ridurre il rischio di perdere valore in questa delicata operazione?

Oggi per un brand è vitale, avere la capacità di estendere la propria presenza su nuove aree di mercato, per farlo però è importante non perdere di vista la propria identità e soprattutto quella che è la vocazione del brand, quella che le persone gli riconoscono.

Un caso di successo che ho seguito molto da vicino, in quanto nostro cliente, è quello di Cuore, da brand monoprodotto con un forte posizionamento sulla funzionalità negli ultimi anni ha introdotto nuovi prodotti che partendo dal posizionamento del benessere vanno a coprire nuove aree come quella del gusto. Un modo coerente e corretto di ampliare la presenza del brand, partendo dalla propria identità aggiungendo valore alla marca senza snaturarla.

Mediastars 22

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
Material ConneXion
Tiky ms21
Statistiche
Il sito ha ricevuto 8039256 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 729 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 213 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
6 dicembre 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi