ENTRARICERCA

Maurizio Mazzanti Direttore Creativo E3
Le Interviste Mediastars XII Edizione

Senza titolo

Maurizio Mazzanti Direttore Creativo E3

La Comunicazione può fare squadra?

La comunicazione è un gioco di squadra e per rendersene conto è sufficiente pensare al brain storming, dove più teste devono dire la propria idea e spesso l’idea migliore nasce dalal contaminazione di spunti differenti che vengono da diverse persone e la cui paternità finale non è del singolo ma del gruppo.

Se invece si intende la filiera completa della comunicazione d’impresa rispetto alla singola leva di questa, spesso il gioco di squadra manca: le aziende stabiliscono un budget complessivo e i singoli attori (digital, media, eventi, pr, promozioni,… ) si trovano quasi a contendersi reciprocamente una porzione di budget in più e questo accade anche quando le divisioni appartengono allo stesso gruppo.

Quale è il Vostro rapporto attuale con le strutture che operano nel settore della comunicazione, e quello che desiderereste avere in futuro, anche dal punto di vista della formazione?

Per quanto riguarda la formazione nell’ambito del digital marketing non esistono ancora scuole in grado di dare una formazione completa e auspico che in futuro questo gap venga colmato. Esistono scuole creative come esistono corsi di media planning online ma scuole di formazione che uniscono tutte le competenze ancora mancano e sono sicuro che se ci fossero avrebbero sia molti studenti che il favore delle società che operano nel settore e delle aziende. In E3 cerchiamo di dare molto spazio alla formazione applicando la teoria dei vasi comunicanti: ogni reparto è in costante contatto con gli altri per condividere le conoscenze e questo grazie al fatto che in E3 il reparto creativo e sviluppo, il reparto media e il reparto dedicato al search engine marketing vivono sotto lo stesso tetto. I freelance invece aiutano ad allargare le competenze e il valore dei lavori, soprattutto in un contesto come quello digitale dove la componente tecnologica è importante e magari per lavorare con un particolare e poco diffuso linguaggio di programmazione è necessario cercare chi quel linguaggio lo conosce e lo pratica meglio di chiunque altro.

Vi chiediamo quindi, di parlare dei vostri progetti di comunicazione a cui sono stati attribuiti i riconoscimenti, possibilmente con riferimento alle attività di coaching svolte ...

Alcuni dei lavori premiati rappresentano al meglio i risultati che si possono ottenere con un lavoro di squadra allargato!
Per il video concorso interattivo all’interno dei sito di Bacardi Apple c’è stato un ottimo lavoro di squadra fra E3 e DEA Production, la casa di produzione che ha realizzato i video presenti sul sito. Sempre per Bacardi Apple ma nella categoria dell’advertising online è entrata in shortlist la campagna pianificata sul sito Chatta.it e in questo caso c’è stato un ottimo lavoro di squadra con l’editore di questo sito, che ci ha permesso di usare il lettering del loro logo all’interno delle nostre creatività, in maniera da veicolare un messaggio amalgamato col sito stesso e coerente col nostro visual, che è una ragazza alla tastiera di un compiuter. Va in questa direzione anche la campagna per Philips Bodygroom, risultata seconda classificata nella pubblicità online, e pianificata sul sito Gossip News: in questo caso la collaborazione dell’editore di questo sito sta nel fatto che abbiamo pianificato due formati che venivano caricati sul sito in spazi differenti ma nello stesso momento, in maniera da risultare coordinati nel formare lo stesso visual.

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
smm day
banner sqaure ms 21
Statistiche
Il sito ha ricevuto 9024859 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 4221 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 1868 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
16 agosto 2020
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi