ENTRARICERCA

TOUCH POINT
UN VIAGGIO ATTRAVERSO L'ARTE

TOUCH POINT

T O U C H P O I N T

UN VIAGGIO ATTRAVERSO L'ARTE

Collettiva d'Arte Contemporanea
a cura di Anita Falcetta
con la Direzione Artistica e Musicale di Philip Abussi
Coordinamento organizzativo di Livia Pozzoni
Opere di: Paola Romano, Andrea Costa, Fabrizio Dusi, Philip Abussi, Alessandro Lonati, Nicolò Pisu

One night exhibition // 10 Giugno 2016, ore 6.30 p.m.
presso NABA - Domus Academy Campus, Edificio F
Via Carlo Darwin 20 / (MM Romolo) Milano

T O U C H P O I N T,
esposizione collettiva di Arte Contemporanea, che si svolgerà in occasione della ventesima edizione del Premio Mediastars, il prossimo 10 Giugno 2016, presso il NABA - Domus Academy Campus, nasce dall'idea di rappresentare in chiave artistica il tema: "The Journey of Content: Il Viaggio del Messaggio" e racconta un Viaggio che va oltre i confini dello spazio//tempo. È un percorso interiore, che ci conduce là dove le idee nascono e si sviluppano, la nostra mente.

T O U C H P O I N T
punto di contatto tra l'esperienza fisica//geografica e quella metafisica//concettuale, è anche una riflessione lucida sulla generale predisposizione umana alla condivisione del messaggio, attraverso il logico, ormai quasi obsoleto, meccanismo del Parlo//Ascolto.

L'Arte diventa punto di contatto, veicolo per la trasmissione di un messaggio creativo multiforme, come multiformi sono gli stili degli artisti coinvolti, che pur nella loro diversità si integrano armonicamente, condividendo la medesima basilare necessità: COMUNICARE.
Come all'interno del cervello umano le sinapsi consentono la comunicazione tra le cellule attraverso il flusso input-output, così l'Arte è in grado di connettere artisti e fruitori tra loro, e ciascuno con la propria dimensione interiore.
Nell'era dello #H2H, forte è la necessità di recuperare il contatto, con se stessi e con chi vive intorno.

Gli artisti coinvolti nella Collettiva: Paola Romano, Andrea Costa, Fabrizio Dusi, Philip Abussi, Alessandro Lonati, Nicolo' Pisu, raccontando il Viaggio, raccontano la propria storia, mettono a nudo - per l'occhio attento - il proprio vissuto e il personalissimo sistema di convinzioni.

Paola Romano, la Signora delle Lune, ci traghetta all'interno di una dimensione planetaria, ci sospende nel silenzio di uno spazio onirico. Il magnetismo materico delle lune ci incanta e ci trattiene. Ci cristallizza nella dimensione del pensiero lasciandoci il tempo della riflessione, lontani dal rumore e dalla velocità.

Fabrizio Dusi, il padre del "Signor bla bla bla" - personaggio iconico descritto dallo stesso artista come "l'uomo dalla bocca spalancata nell'atto di parlare, gli occhi piccoli della diffidenza e chiusura, senza le orecchie per ascoltare" - si interroga in modo ironico e originale sulla tematica dell'Incomunicabilità.

Le mappe di Andrea Costa, rielaborate in chiave concettuale attraverso l'uso di keywords, di nomi, di slogan, di immagini, ci teletrasportano dal passato al presente, da un Continente all'altro, raccontano storie di personaggi legati talvolta dalla condivisione di un'esperienza, di un luogo o di una medesima visione.

Alessandro Lonati traccia i contorni di un Viaggio ricercato utilizzando un linguaggio espressivo astratto dai contorni sintetici, e un codice di simboli da lui stesso creato con l'ausilio di materiali recuperati, di per sé protagonisti di un racconto.

Nicolo' Pisu il giovane artista sardo del "message in a bottle", impresso nel sughero e le sue bottigliette girovaganti per il mondo - già fenomeno virale sui social network - abbandonate, raccolte, fotografate, condivise, ci ricordano che nell'epoca del digital sharing, esistono ancora le piazze, i monumenti, le persone, la voglia di conoscersi, comunicare, liberare un messaggio.

Philip Abussi, compositore per professione, artista per passione, con il linguaggio eterno della musica e del suono e l'immersività della video installazione ci conduce all'interno del percorso espositivo di cui segue la direzione artistica.

Anita Falcetta è la curatrice della collettiva. Esperta in marketing e comunicazione aziendale, specializzata in Art Management e organizzazione di eventi culturali; attualmente collabora con Imago Mundi Art, progetto no profit di arte contemporanea di Luciano Benetton, nella creazione della community digitale di artisti, curatori e art lovers a livello globale.

Con il coordinamento organizzativo di Livia Pozzoni.

Anita Falcetta

MEDIASTARS VENTI

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
wekloud
stabilo
Statistiche
Il sito ha ricevuto 4808918 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 660 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 2894 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
24 febbraio 2017
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi