ENTRARICERCA

Marco Maso
Art Director Senior Oot

Senza titolo

Marco Maso Art Director Senior Oot

Esiste un “modello di comunicazione” in grado di controllare la Brand Experience? Come le agenzie di comunicazione si stanno attrezzando per crearlo in un prossimo futuro?

La Brand Experience è il frutto di un’attenta analisi della storia del Brand e dei valori che lo contraddistinguono. Occorre essere in grado di identificare i media più adatti ad esprimere questa identità, attraverso una comunicazione capace di coinvolgere il target di riferimento.

Bisogna essere lungimiranti, attenti alle innovazioni e ai nuovi strumenti che possano consentire di ampliare la Brand Experience per poi proporre di volta in volta quelli più congeniali al cliente, fornendo qualcosa di assolutamente personalizzato e adatto alle sue esigenze.

In quale modo la capacità di rinnovarsi di un Brand è trasmessa efficacemente al target di riferimento?

Occorre essere capaci di far sentire il proprio target di riferimento come una parte integrante di questo processo di rinnovamento.

Questo processo di evoluzione deve essere ben ponderato e graduale per non snaturare troppo il passato
del brand e tutto quello che lo ha reso riconoscibile e apprezzato. La parola chiave è coinvolgere più che imporre, far sentire il proprio target protagonista di questo cambiamento.

Come muterà la strategia delle grandi marche per comunicare al mercato l’innovazione dei propri prodotti o servizi? Potranno le grandi marche sopravvivere ai nuovi mercati?

Le grandi marche per sopravvivere devono individuare e definire obiettivi di crescita, sia nell’ambito del mercato di riferimento in cui operano, sfruttando completamente le opportunità che questo offre, sia attuando una strategia di sviluppo incentrata su nuovi mercati.

Ogni marca deve analizzare i propri punti di forza e di debolezza al fine di identificare le proprie qualità distintive che acquistano significato agli occhi degli acquirenti e che quindi devono essere messe in primo piano nella strategia di comunicazione.

Quest’ultima deve comprendere sia l’insieme delle conoscenze preesistenti, sia la tecnologia disponibile. Questo oggi avviene solo in parte, i principali investimenti economici legati al mondo della comunicazione, avvengono ancora su mezzi di comunicazione di massa come TV e giornali su tutti.

C'è sempre maggior fiducia nei mezzi di comunicazione nati sul web, ma la differenza di investimenti è ancora troppo grande, occorre maggior fiducia e credere nelle grandi opportunità che questo mezzo offre.

Quali conseguenze comporta l’attenzione che le aziende riservano alle attività di comunicazione e alle particolari strategie proprie della Brand Activity?

Credo che non si possa dare una risposta univoca. Occorre analizzare le singole realtà, i contesti e le persone a cui è rivolta la comunicazione. Occorre valutare il posizionamento del Brand, il tono della comunicazione e il messaggio che si vuole trasmettere. Ogni azienda è una realtà con una propria identità che va studiata e compresa fino infondo per poter operare le scelte di comunicazione più corrette.

Da qualche tempo stiamo osservando un certo sviluppo per alcuni settori del mondo della comunicazione. Esistono media che garantiscono un approccio privilegiato all’utente finale?

No, non credo esitano. Ogni media che viene utilizzato nell'ambito della comunicazione consente di raggiungere un proprio target di riferimento e in molti casi anche di ampliarlo. Si tratta anche qui di fare le scelte più corrette utilizzando i canali appropriati.

Quanto può ritenersi opportuno l’utilizzo di testimonial, di sponsorizzazioni o personalizzazioni di particolari eventi per un’efficace comunicazione del Brand?

Può sicuramente ritenersi un ottimo mezzo per aumentare l'efficacia del brand specie in settori dove diventa essenziale comunicare l'appartenenza ad un determinato stile di vita. Ritengo sia fondamentale riuscire a coinvolgere il target anche sotto questo punto di vista quando possibile e soprattutto opportuno allo scopo di creare un clima psicologico di comprensione e di fiducia reciproca.

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
banner sqaure ms 21
Material ConneXion
Statistiche
Il sito ha ricevuto 7906275 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 3259 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 1386 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
8 agosto 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi