ENTRARICERCA

Roberto Benelli
Qual è in Comunicazione il rapporto fra Creatività, Tecnologia e Formazione

Senza titolo

Roberto Benelli
Fondatore
www.dress-art.it

Come si rapportano oggi creatività e comunicazione?

Il modo di comunicare è cambiato radicalmente negli ultimi anni e il web ha avuto e sta avendo un ruolo da protagonista. Rappresenta un mezzo eccezionalmente potente ma, allo stesso tempo, dispersivo poiché, per l’infinità di informazioni presenti, rischia di non permettere che un determinato messaggio arrivi proprio al target a cui è indirizzato.
Sostiene la creatività italiana, sia nel nostro paese sia all’estero, ed è trampolino di lancio per artisti emergenti italiani, il sito www.dress-art.it, dove è possibile acquistare T-Shirt personalizzate da grafiche di artisti selezionati. Al suo interno è stato poi realizzato un blog suddiviso in cinque sezioni: moda-design-arte-fotografia-spettacolo (www.dress-art.it/blog); altrettanto interessante.

Come la tecnica e Tecnologia aiutano la creatività?

La tecnologia aiuta sicuramente la creatività, offrendo mezzi e strumenti nuovi. La tecnologia può apparentemente eliminare il gap tra il professionista e il creativo “formato”. Pensiamo solo a come per esempio l’ingresso nel mercato delle macchine fotografiche digitali abbia reso un po’ tutti “fotografi”. Nonostante questo, però, i fotografi formati, i professionisti, vantano un know-how e mantengono un importante segno distintivo nei loro lavori.
Le tecnologie, come il web (social network) e le applicazioni dei cellulari, sono uno strumento potente ma se non utilizzate al meglio non offrono risultati. È necessaria, quindi, una strategia che delinei prima di tutto il target per poi capire quali strumenti utilizzare.

Si può diventare creativi? Quale è l’importanza della Formazione?

La creatività nella comunicazione è fondamentale. Il vantaggio della “prima mossa” è ormai un segno distintivo e offre un indubbio vantaggio competitivo. È fondamentale innovarsi cercando sempre nuove strategie di comunicazione senza però distaccarsi troppo dalla filosofia aziendale, mantenendo quindi un strategia comunicativa delineata e riconoscibile.

Come legare creatività a business in una Visione Strategica di agenzia-azienda?

La creatività dovrebbe essere inserita tra le voci di un business plan. Bisognerebbe investirvi, ponendosi degli obiettivi. Questi per me dovrebbero essere i punti cardine da considerare:
• Budget a disposizione da investire in creatività;
• Target di riferimento;
• Priorità del target;
• Luoghi e abitudini del target;
• Strumenti di informazioni utilizzati maggiormente (tv, web, giornali, ecc);
• Attenzione e investimenti rivolti in campagne basate su tali strumenti.

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
Material ConneXion
smm day
Statistiche
Il sito ha ricevuto 7903602 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 2840 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 2477 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
8 agosto 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi