ENTRARICERCA

Maria Teresa Forti
Il progetto informazione e i nostri strumenti di comunicazione: Parola o Immagine?

Senza titolo

Maria Teresa Forti Amministratore Unico Hole in One

Come parole e immagini convivono oggi nella formulazione di un concetto? Quali di questi strumenti avrà la meglio in termini comunicativi?

Parola e immagine sono i due attori protagonisti in un messaggio pubblicitario, capaci di emozionare, far sorridere, riflettere o addirittura commuovere. Una sinergia importante in grado di creare attenzionalità su un prodotto, facendone conoscere il suo vero “carattere”. Fra i due non vi è dunque uno che ha la meglio sull’altro, in quanto entrambi sono funzionali a raggiungere lo stesso obiettivo: comunicare un prodotto entrando in empatia con il target di riferimento.

Quale ruolo sta avendo l'utente nella creazione del messaggio pubblicitario? In un'ottica di interscambio, come l'utente giudica le informazioni che riceve?

Negli ultimi anni abbiamo potuto osservare come l’utente stia diventando sempre di più un “creatore” di contenuti, capace di scegliere ma soprattutto di valutare i messaggi che riceve. Un’evoluzione che ha trasformato il consumatore da attore passivo a protagonista attivo, in grado di dare voce ai suoi bisogni e interessi.

Come si pone rispetto a questi sviluppi il lavoro degli uomini di comunicazione che devono trovare un nuovo linguaggio sintetico che non sia percepito come “logoro” e possa incuriosire e attrarre le nuove generazioni? Quanto può incidere uno slogan a rendere unico l’oggetto del messaggio?

Tutto questo si traduce per noi in una sfida continua, uno stimolo all’innovazione non solo nei contenuti del messaggio, ma soprattutto nelle modalità di trasmissione, in linea con le nuove tendenze. Diventa dunque fondamentale l’ideazione di slogan d’impatto, in grado di raccontare il prodotto ma soprattutto di creare identità con esso.

Nello storytelling, quanto occorre a comunicare efficacemente un messaggio, il raccontare un concetto con un’immagine di forte impatto emotivo? L’immagine, icona-simbolo, può avere in sé la proprietà evocatrice di una certa marca e diventare portatrice di valori che questa desidera rappresentare?

Ogni messaggio pubblicitario di successo nasce da un concept creativo portante, il filo conduttore che lega le sue parti e che sta alla base anche delle sue possibili declinazioni. Una vera e propria storia, che dà voce e forma all’essenza racchiusa nel prodotto. Un’istantanea che ne cattura i caratteri più significativi e rappresentativi, dove l’immagine scelta avrà il ruolo fondamentale di evocare e rappresentare i valori della marca.

Senza titolo

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
visa ms21
Tiky ms21
Statistiche
Il sito ha ricevuto 5046438 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 2231 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 3129 utenti in linea
(di cui 0 registrati)
Ultimo aggiornamento:
23 maggio 2017
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi