ENTRARICERCA

Sandra Giordano
Storytelling: l'Arte di raccontare storie in Comunicazione

Senza titolo

Sandra Giordano Coach e trainer,esperta di marketing dei servizi e comunicazione, socia Neuroteam, start-up del settore life-science.

Come utilizzare oggi in modo innovativo lo storytelling a partire dai suoi elementi costitutivi?

A parità di mezzi di diffusione e di disponibilità di accesso a questi mezzi da parte delle aziende, a mio parere sono i contenuti che continuano a fare la differenza e il modo in cui vengono raccontati. Lo story-telling viene utilizzato anche nel mondo delle start-up. Un esempio di ciò è rappresentato dall’ “elevator pitch”, strumento indispensabile per le start-up, imprese di nuova costituzione, per farsi ri-conoscere dagli investitori.

In pochi minuti (max 5-6) bisogna descrivere l’idea, il suo sviluppo, i conti economici, il team. Non sempre vince l’idea più remunerativa o innovativa, ma l’idea meglio raccontata che ha contenuti chiari, accessibili anche ai non addetti ai lavori, che raggiunge subito il nodo della comunicazione e si focalizza sull’obiettivo. Ecco, qualsiasi sia la storia che si intende raccontare nel mondo della comunicazione, bisognerebbe chiedersi sempre: “Qual è l’obiettivo?”.

Se lo storytelling è anche strumento per gestire al meglio la comunicazione, quali sono gli ingredienti per creare un brand di successo e quali le strategie per mantenerne alta la reputazione?

Per prima cosa, mantenere le promesse. Ciò che si promette a chi ascolta la storia, a chi è interessato a sentirla, a chi è stato catturato dal modo in cui viene raccontata, deve corrispondere alle attese di chi ha ascoltato, si è interessato, è stato catturato. Non c’è più spazio per chi comunica mondi e visioni e non li sostiene con i fatti, e questo vale in tutti i settori dalla politica all’ecologia, dalla moda ai beni di largo consumo. L’altro requisito necessario è esserci. Se un’azienda entra in comunicazione, deve promuovere la sua presenza con azioni di comunicazioni costanti se pur non pressanti. Se l’azienda non comunica con il suo mercato, oggi più che mai, non esiste.

Infine, l’integrazione, intesa come capacità di includere nuovi spunti di business provenienti dal mercato interno ed esterno all’azienda e farli propri. Come dire capacità di ascolto dell’altro, in questo caso il consumatore, cliente interno ed esterno all’azienda, e sapere rispondere alle sue domande. Molti dirigenti scoprirebbero che le soluzioni che cercano affannosamente per risollevare il budget sono già a portata di mano.

Quali diventeranno in un prossimo futuro le qualità più richieste ai professionisti? Come il cambiamento del mondo della comunicazione ci può guidare a nuove vie?

Ritengo che a professionalità, esperienza e creatività debbano aggiungersi anche etica della professione e trasparenza nel rapporto con il consumatore. Esiste infatti un trend inarrestabile del consumatore verso la consapevolezza. Non è ancora molto presente sul mercato, ma c’è, esiste e cresce ogni giorno di più.

E’ la speranza che anche questo vecchio mondo possa rinnovarsi, che non tutto è stato detto o fatto, che in un futuro i paesi più sviluppati avranno a cuore quelli meno fortunati, perché le aziende sono fatte da persone e se c’è un unico merito che questa crisi che ci ha travolti tutti ha avuto è quello di farci capire che dinanzi alle difficoltà tragiche di un’economia in discesa qualsiasi paese può rimanerne annientato, con le conseguenze che tutti viviamo ogni giorno.

Senza etica della professione e trasparenza si pensa solo al business, e il business per il business non ha mai ascoltato nessuna storia se non la propria.

Senza titolo

MediaForm

Mediaform nasce con l'obiettivo di ricercare le possibilità di sinergia e interazione fra il mondo accademico e la realtà delle agenzie

ADVERTISING
smm day
Material ConneXion
Statistiche
Il sito ha ricevuto 7347589 visite.
Questa specifica pagina è stata visitata 2387 volte.
Segnalala ad un amico
Ci sono 1809 utenti in linea
(di cui 2 registrati)
Ultimo aggiornamento:
19 aprile 2019
Powered by Mooffanka
Design e sviluppo: Katytid
Attendere, prego...
Chiudi
Chiudi